Pubblicato il

SOFTAIR. Ragazzo salvato da Lenti e Fulgenzi

SOFTAIR. Ragazzo salvato da Lenti e Fulgenzi

SANTA MARINELLA – Nel corso di una gara di softair, cioè le simulazioni di guerra tra soldati, di che si è tenuta nello scorso fine settimana a Lecce dei Marsi, si è registrato un incidente che ha creato molta paura. Infatti, durante le esercitazioni, uno dei ragazzi che partecipava all’evento, dopo ore e ore di camminata sotto il sole cocente, è arrivato alla base completamente disidratato ed è svenuto. (agg. 27/09 ore 6) segue

IL SOCCORSO. Il giovane, è stato soccorso dai due responsabili del club tirrenico degli Heroes Tiziano Lenti e Monica Fulgenzi, che gli hanno praticato la respirazione bocca a bocca, tanto che 5 minuti dopo le sue condizioni erano notevolmente migliorate. «Lo abbiamo trasportato con un mezzo nella nostra tenda – dicono i due Heroes – e fortunatamente si è subito ripreso. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto e di essere degli Heroes. Questa disciplina, oltre a consentire di sparare con proiettili innocui contro i nemici, ha la caratteristica di salvare delle vite umane e noi lo abbiamo fatto ad un ragazzo di un club e ci piace far sapere che il softair non è solo spararsi addosso, ma anche soccorrere chi ha bisogno». (agg. 27/09 ore 6.30)

L’EVENTO. L’evento chiamato Saint and Soldiers, è stato molto faticoso, 12 club di tutto il Lazio sono stati operativi al massimo. Particolarmente apprezzato il campo degli Heroes. «Siamo soddisfatti per la riuscita della manifestazione che abbiamo fatto a S. Marinella», dicono Lenti e Fulgenzi . (agg. 27/09 ore 7)

ULTIME NEWS