Pubblicato il

Monumento alle vittime dei bombardamenti: no allo spostamento a piazza Santa Maria

Monumento alle vittime dei bombardamenti: no allo spostamento a piazza Santa Maria

CIVITAVECCHIA – Spostare il monumento alle vittime dei caduti dei bombardamenti da via Mazzini a piazzetta Santa Maria. Anche di questo si è discusso venerdì in consiglio comunale, con la mozione promossa dal Comitato 14 Maggio e presentata dal consigliere Alessandra Ricetti. La mozione chiedeva e sottolineava la necessità di restituire decoro, centralità e quindi dignità al Monumento alle Vittime dei Bombardamenti mediante il suo spostamento, visto che “la collocazione attuale del monumento – hanno spiegato dal comitato – favorisce in una certa misura la sua marginalizzazione annullando la sua funzione di ricordare una data e degli eventi tragici nella storia della città ovvero i bombardamenti anglo-americani riversatisi a partire dal 14 maggio 1943 sui civili e il patrimonio culturale e architettonico di Civitavecchia”. (agg. 01/10 ore 10.09) segue

MOZIONE RESPINTA. La mozione è però stata respinta dagli esponenti della maggioranza del Consiglio con la motivazione principale secondo la quale “la collocazione fa parte del significato stesso del monumento” riferendosi al fatto che la maggior parte delle vittime sarebbero state trovate in quella zona. “In realtà – hanno spiegato dal comitato – il maggior numero di vittime, stando a fonti storiche, furono registrate nel porto. La maggioranza, tuttavia, mediante il consigliere Salvatore Cardinale ha avanzato una controproposta volta a togliere il parcheggio antistante il monumento e migliorando così l’area”. (agg. 01/10 ore 10.30)

LA DISPONIBILITA’ DEL COMITATO. Il Comitato 14 Maggio, pur rammaricandosi della bocciatura della mozione, apprezza l’iniziativa del consigliere Cardinale volto a riqualificare l’area intorno al monumento. “Se è vero infatti che la collocazione fa parte del significato stesso del monumento- hanno concluso – allora la proposta del consigliere Cardinale assume una ulteriore valenza e urgenza e auspichiamo che venga attuata il prima possibile. A tal riguardo, il Comitato 14 Maggio comunica la disponibilità nell’offrire tutta la sua collaborazione”. (agg. 01/10 ore 11)

ULTIME NEWS