Pubblicato il

Tutto pronto per l'Ensamble Giovanile Barocco

Tutto pronto per l'Ensamble Giovanile Barocco

Appuntamento 5, 6 e 7 Ottobre in Sala Ruspoli a Cerveteri e alla Posta Vecchia a Ladispoli. Quattro concerti che spazieranno nella musica Barocca fino alla Contemporanea passando per un concerto ibrido

LADISPOLI – Anche quest’anno torna l’appuntamento con l’Ensemble Giovanile Barocco guidata dal direttore artistico Carmen Petrocelli. La kermesse, attiva sul territorio, dal 2012, anche quest’anno allieterà gli amanti della musica con quattro concerti che spazieranno nella musica Barocca fino alla Contemporanea passando per un concerto ibrido. Tema proposto è infatti “Il Passo Creativo” che riporta al concetto di Residenza e del fare Arte. (agg. 03/10 ore 9.30) segue

I CONCERTI. Dei quattro concerti proposti per la quinta edizione, due saranno strettamente legati al credo Barocco del ‘600. La novità di quest’anno sarà negli strumenti utilizzati:«Abbiamo deciso di usare – ha detto il direttore artistico Carmen Petrocelli – solo strumenti a corda». Spazio anche alla contemporaneità con il Passo Creativo dei giovani talentuosi musicisti dell’Ensemble Suono Giallo che con “Contemporaneo Italiano” proporranno una interpretazione proiettata nel futuro di pietre miliari della musica del secondo Novecento. Quattro concerti per tre location. Mentre i primi si svolgeranno infatti nella cornice della Sala Ruspoli, a Cerveteri, il quarto prenderà vita e forma nella splendida cornice della Posta Vecchia a Ladispoli. Negli anni sono state diverse le location prestigiose che hanno ospitato la kermesse, come ad esempio il palazzo Ruspoli di Cerveteri, il Castello Ruspoli a Vignanello, la Posta Vecchia di Ladispoli e palazzo Torlonia a Ceri.(agg. 03/10 ore 10)

LE NOVITA’. Per poter partecipare alla kermesse è semplice: basta prenotarsi o sul sito www.hensemble.it oppure scrivendo una mail a [email protected] specificando il numero di posti che si intende prenotare e a quale concerto si vuole assistere.

E come tutte le manifestazioni in evoluzione, anche l’Enselbme Giovanile Barocco cambia forma introducendo a partire da quest’anno delle novità. «Il primo cambiamento che abbiamo apportato – ha spiegato Petrocelli – è la residenza artistica, diventata permanente, con le call aperte tutto l’anno e che scadono ogni sei mesi». Per prendervi parte potranno essere «presentati progetti di realizzazione del repertorio, o originali che tengano conto delle finalità dell’EGB Project. Si potranno candidatore anche compositori che vogliono realizzare un progetto compositivo in residenza». Per realizzare il proprio progetto, ogni gruppo/formazione/artista avrà da 10 a 15 giorni, alla fine dei quali realizzeranno una presentazione pubblica. Ogni gruppo avrà a disposizione uno spazio per la realizzazione del progetto con clavicembalo (su richiesta anche pianoforte), leggii e sedute. Sarà fornito loro, inoltre, anche materiale musicale su richiesta. Per gli artisti ci sarà inoltre la possibilità di usufruire di un tutoraggio una tantum su richiesta e da concordare con il direttore artistico in base alle esigenze di realizzazione del progetto. «Anche il concorso di composizione per strumenti antichi – ha poi spiegato il direttore artistico, Carmen Petrocelli – ha ottenuto successo. Questo è stato attivato con la collaborazione di un’altra residenza artistica, quella di Città di Castello». La novità di quest’anno sarà proprio la musica contemporanea. Gli artisti cioè «proporranno musica contemporanea sempre con strumenti antichi».(agg. 03/10 ore 10.30)

ULTIME NEWS