Pubblicato il

Donna stuprata: Carabinieri sulle tracce dell’aggressore

Donna stuprata: Carabinieri sulle tracce dell’aggressore

Emergono nuovi particolari sul caso di violenza denunciato da una straniera ricoverata all’ospedale Belcolle di  Viterbo

MONTALTO – Emergono alcuni particolari sul caso di stupro a Montalto di Castro. I carabinieri della stazione di Montalto di Castro indagano a 360 gradi nel più stretto riserbo.
Secondo quanto appreso, i militari sarebbero sulle tracce dell’aggressore che domenica pomeriggio avrebbe bloccato la donna, ucraina, mentre si stava recando al lavoro. (agg- 04/10 ore 6.39) segue

AGGREDITA E VIOLENTATA. La straniera, di circa 49 anni, sarebbe stata aggredita, rapinata e violentata. 
Secondo quanto ricostruito, sarebbe anche riuscita a rientrare a casa dove poi è stata raggiunta dall’ambulanza che l’ha trasferita presso l’ospedale Belcolle di Viterbo dove è tuttora ricoverata. 
L’aggressore, forse anche lui straniero, avrebbe dei tatuaggi sul corpo. 
Restano tuttavia alcuni particolari sui quali gli inquirenti starebbero lavorando in queste ore. 
Secondo quanto ricostruito l’uomo si sarebbe avvicinato alla straniera in bicicletta ma dopo averla presa a calci e pugni e costretta ad un rapporto sessuale, sarebbe fuggito in macchina. (agg. 04/10 ore 7)

NECESSARIE LE CURE MEDICHE. La donna, che lavora presso una struttura ricettiva di Montalto di Castro, con grandi difficoltà sarebbe riuscita ad andare a casa, poi, viste le gravi condizioni, costretta a ricorrere alle cure mediche. (agg. 04/10 ore 7.30)

ULTIME NEWS