Pubblicato il

Sprar: Grasso invita a ritirare il progetto

Sprar: Grasso invita a ritirare il progetto

Alla luce della gara andata deserta e dell'entrata in vigore del Dl Salvini, il capogruppo della Svolta sollecita il Pincio a tornare indietro sui propri passi. "Oggi anche la città manifesta la sua contrarietà". LUCERNONI: IL PROGETTO TORNA IN MAGGIORANZA 

CIVITAVECCHIA – “Mi auguro che almeno ora il Sindaco dimostri buon senso, ritirando senza ulteriori indugi il progetto Sprar per Civitavecchia”. È quello che auspica il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso che, insieme al collega in consiglio Daniele Perello, ha votato contro il progetto nel 2017 e, solo la scorsa settimana, “dopo la presentazione del Decreto Salvini – ha spiegato Grasso – abbiamo invitato il Sindaco a sospendere la gara in autotutela e a non procedere con la variazione di bilancio. Cozzolino e il M5S come sempre non ci hanno ascoltato e hanno deciso di proseguire per la loro strada”.

E il capogruppo della Svolta evidenzia come “oggi, anche la città manifesta la sua contrarietà al progetto di accoglienza dei primi 65 immigrati, mandando deserta – ha aggiunto – la gara per la messa a disposizione degli alloggi necessari ad un progetto che, con l’entrata in vigore del DL Salvini sarebbe comunque stato sostanzialmente rivisto e ridimensionato, a partire dai soggetti destinatari”. Da qui l’invito a ritirare il progetto. 

ULTIME NEWS