Pubblicato il

Rovigo, l’Ufficio Immigrazione esegue 5 espulsioni con accompagnamento alla frontiera

ROVIGO – Nei mesi di agosto, settembre e ottobre, l’Ufficio Immigrazione della Questura ha eseguito 5 espulsioni dallo Stato disposte, 4 dal Magistrato di Sorveglianza in alternativa alla pena residua ed 1 dal Prefetto con successiva convalida del Giudice di Pace, di altrettanti cittadini stranieri resisi autori di condotte pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza pubblica, i quali stavano scontando una pena detentiva in carcere.

 

I SOGGETTI RIMPATRIATI

In particolare: – in data 17.08.2018 è stato rimpatriato un cittadino georgiano, A.B. di anni 37, che scontava un pena per furto aggravato e rapina aggravata; –  in data 17.08.2018 è stato rimpatriato un cittadino georgiano, T.M. di anni 39, che scontava una pena per tentata rapina aggravata e lesioni; – in data 03.09.2018 è stato rimpatriato un cittadino moldavo M.M., di anni 31, pluripregiudicato,  che scontava una pena per reati di falso; – in data 20.09.2018 è stato rimpatriato un cittadino gambiano, F.A. di anni 38, pluripregiudicato, che scontava una pena per reati in materia di stupefacenti e resistenza a p.u.; – in data 02.10.2018 è stato rimpatriato un cittadino vietnamita, N.T.D di  anni 53, che scontava una pena per reati in materia di stupefacenti. (Agg.10/10 ore 20,03)

L’ACCOMPAGNAMENTO ALLA FRONTIERA 

Tutti gli stranieri, dopo essere stati prelevati dal carcere di Rovigo da personale di questa Questura, sono stati accompagnati presso la frontiera aerea ed espulsi. (Agg.10/10 ore 20,08)

ULTIME NEWS