Pubblicato il

Testamento biologico, via libera della giunta di Santa Marinella

S. MARINELLA – Ieri mattina, la Giunta comunale ha approvato l’istituzione del registro comunale per la disposizione anticipata di trattamento ossia il testamento biologico, con cui ogni persona maggiorenne e capace di intendere e volere, in previsione di una futura incapacità di autodeterminarsi, a causa del sopraggiungere di condizioni patologiche irreversibili o altamente invalidanti, può esprimere la propria volontà in materia di trattamenti sanitari e il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche. (Agg. 10/10 ore 7.47) segue

IL CONSENSO LIBERO E INFORMATO. La legge 219 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale quest’anno, che prevede le norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento, nel rispetto della Costituzione e della Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea, può finalmente tutelare il diritto all’autodeterminazione della persona e stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito senza il consenso libero e informato della persona interessata. (agg. 10/10 ore 8.20)

IL COMMENTO DI BARBAZZA. “Il registro comunale – dice l’assessore ai Servizi sociali Renzo Barbazza – è istituito presso l’ufficio di stato civile del nostro Comune, e rappresenta un atto di civiltà e di progresso sociale». (agg. 10/10 ore 8.50)

ULTIME NEWS