Pubblicato il

Minaccia l'insegnante dentro la scuola, indagini dei Carabinieri

Minaccia l'insegnante dentro la scuola, indagini dei Carabinieri

Non è chiaro se l'uomo avesse con sè la pistola. L'insegnante ha raccontato ai militari di averlo visto in divisa e con la fondina

LADISPOLI – Minacce e interruzione di pubblico servizio. Potrebbe essere indagato per questi due reati il vigilantes che ieri mattina ha fatto irruzione nella scuola di Ladispoli Giovanni Paolo II°, del circolo didattico Ladispoli 1, assalendo verbalmente una insegnante. (Agg. 12/10 ore 10.58) segue

LA DENUNCIA. I carabinieri della stazione locale hanno raccolto la denuncia della donna, che trasportata in ambulanza al pronto soccorso della via Aurelia, ha ricevuto 4 giorni di prognosi e questa mattina non è andata a scuola. Confermata la versione dell’aula sporca. Ieri poco prima della lezione la maestra si era accorta che l’aula non era ben pulita e per questo si era lamentata, assieme alle colleghe di altre sezioni. La bidella, che forse non aveva accettato quella “ramanzina”, avrebbe subito telefonato al compagno che in fretta e furia, in divisa e con la fondina avvitata ai pantaloni, ha raggiunto l’istituto e poi la classe al primo piano accerchiando la maestra sotto lo sguardo dei bambini. (agg. 12/10 ore 11.30)

LA PISTOLA. Non è chiaro però se avesse con sé la pistola. L’insegnante ha raccontato ai militari solo di averlo visto in divisa e con la fondina. L’uomo vive a Ladispoli ma lavora nella Capitale. Sono ore decisive, gli investigatori a questo punto spediranno tutto in Procura che prenderà eventualmente i provvedimenti del caso. (agg. 12/10 ore 12)

ULTIME NEWS