Pubblicato il

Calvo: ''Per ora le conseguenze del default ricadono sui cittadini''

SANTA MARINELLA – Il consigliere di minoranza Massimiliano Calvo ribatte alle accuse che gli ha indirizzato il sindaco Pietro Tidei. «Lungi da me dire che i debiti non ci sono e che non devono essere pagati – spiega Calvo – tutt’altro, il dissesto danneggia proprio gli imprenditori che hanno collaborato con il Comune e i più sono piccole e medie imprese del comprensorio”. (Agg. 13/10 ore 20.01) segue

“LA MAGISTRATURA CONTABILE E QUELLA ORDINARIA NON MI PREOCCUPANO”. “Per quanto riguarda il parco macchine è sempre lo stesso da molto tempo, per questo sarebbe opportuno muoversi con mezzi propri viste le necessità del momento. Non so francamente quali siano le voci di eventuali ricorsi che corrono in città, le voci di solito vanno in aria e il vento le porta a spasso. Personalmente, con tutta la serenità di chi ha la coscienza a posto, non mi preoccupa né la magistratura contabile tantomeno quella ordinaria. Anzi dirò di più, che ben venga se fosse necessario per fare chiarezza a 360 gradi. Ammesso che ci siano responsabilità, che queste vengano a galla e con esse gli eventuali responsabili”. (Agg. 13/10 ore 20.30)

“PRONTO A RISPONDERE IN MANIERA APPROPRIATA E SENSATA”. “Se mi chiamasse qualsivoglia magistrato sono pronto, come suggerito dal sindaco, a rispondere sia in maniera appropriata e sensata, il sottoscritto non ha nulla da temere . Io ho espresso un pensiero politico può piacere o meno, l` unica cosa certa è che per ora le conseguenze del default ricadono sui cittadini, se questo implica un rapporto di causa ed effetto lasciamo ai posteri la sentenza. Visto che il latino è spesso usato dal primo cittadino anche in consiglio comunale mi permetto di chiudere con una locuzione che tanto insegna Alium silere quod voles, primus sile”. (agg. 13/10 ore 21)

ULTIME NEWS