Pubblicato il

Torna la perdita di via Nuova di San Liborio

Quattro riparazioni in pochi mesi e il problema persiste. Frascarelli (FI): "Interventi tampone non sufficienti"

Quattro riparazioni in pochi mesi e il problema persiste. Frascarelli (FI): "Interventi tampone non sufficienti"

CIVITAVECCHIA – Torna la perdita tra via Nuova di San Liborio e via Don Milani per la quarta volta nel giro di pochi mesi. Lo segnala Giancarlo Frascarelli (FI) “Al servizio del cittadino”. (agg. 15/10 ore 16.30) segue

“FLUSSO D’ACQUA INDOMABILE”. Una situazione che rende difficile la circolazione dopo il ritorno di “una copiosa sorgente d’acqua. Quattro gli interventi effettuati nel corso degli ultimi mesi – continua Frascarelli – nello stesso punto e, purtroppo, ad oggi non si riesce a domare il flusso d’acqua che arriva fino in via Don Milani, all’altezza dell’incrocio con via Montanucci. Parlare di una situazione di pericolo appare scontato. Ci sono moltissimi pedoni nelle ore di entrata ed uscita dalle scuole limitrofe, così come un flusso di veicoli (pensiamo ai ciclomotori) che si trovano a transitare lungo un’arteria nodale per il quartiere San Liborio”. (agg. 15/10 ore 17)

“INSUFFICIENTI GLI INTERVENTI TAMPONE”. L’azzurro invita il Sindaco o l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli a chiedere anche ad Acea perché “quattro tentativi di riparazione non andati a buon fine ci portano inevitabilmente a capire che forse gli interventi tampone non sono sufficienti per quello che appare un problema serio, da affrontare in maniera radicale. Chi paga le riparazioni? Abbiamo tutto il diritto di credere – conclude Frascarelli – che il sindaco Cozzolino abbia lanciato un nuovo gioco: tenta la riparazione”. (agg. 15/10 ore 17.30)

ULTIME NEWS