Pubblicato il

Prende forma il progetto ‘‘Sicurezza nelle emergenze’’

Prende forma il progetto ‘‘Sicurezza nelle emergenze’’

All’ex mattatoio il centro di formazione della Prociv ideato da Renato Bisegni  

di TONI MORETTI

CERVETERI – Non c’è dubbio. Renato Bisegni, responsabile della Protezione Civile di Cerveteri, ha le idee chiare. In sordina e senza clamore, ha sviluppato un progetto articolato che vedrà Cerveteri come comune che farà scuola sullo sviluppo del concetto di protezione civile funzionale alle esigenza della popolazione, concetto che coltiva fin dalla tenera età coinvolgendo anche i più giovani con dei momenti di formazione che si avvicinano al desiderio ludico ma che impiantano nelle coscienze senso di responsabilità e di solidarietà. (agg. 19/10 ore 10.06) segue

IL PROGETTO. Bisegni,  vuole creare le condizioni affinchè nessuno faccia spallucce al cospetto del bisogno improvviso dell’altro e se l’alibi potrebbe essere un senso di inadeguatezza, o di insufficiente preparazione ad affrontare e gestire l’evento, egli, coi suoi volontari e con tutto ciò che può coinvolgere delle strutture qualificate messe a disposizione dallo stato, queste sicurezze le da offrendo formazione, costante e mai fine a se stessa. Il suo progetto in fase di decollo, per esempio, mercoledì ha visto il suo gruppo comunale a fianco  del 1° Reggimento dei Granatieri di Sardegna, per la formazione degli operatori. Gli stessi volontari che proprio in questi giorni, stanno ultimando i lavori di riqualificazione dello stabile in via del Lavatore dove aveva sede la banda musicale più conosciuto come ex Mattatoio che sarà il prossimo polo della formazione permanente della Protezione Civile di Cerveteri. Lo stabile, concesso dal comune, prevede l’inizio della sua funzionalità attraverso la riqualificazione, curata in ogni minimo particolare di tutta l’area adiacente curando ogni dettaglio il ripristino strutturale, sia il taglio dell’erba e la cura della vegetazione, la pulizia delle cunette per lo scarico delle acque piovane alle quali seguirà quella del fosso del Manganello per consentire una migliore affluenza delle acque in caso di piena. (agg. 19/10 ore 10.30)

ORTI CERETANI, LA RIQUALIFICAZIONE. Saranno riqualificati gli orti Ceretani, il sentiero di Lawrence senza trascurare l’ampliamento e la pulizia della sede stradale antistante il centro. Ma meraviglia delle meraviglie, il progetto prevede la creazione di un parco giochi per i bambini di Cerveteri con la segreta aspirazione che la vicinanza alla sede della Protezione Civile possa sviluppare in loro il desiderio di volerne diventare parte integrante.  Che dire, lascia sbalorditi la perizia con la quale, con le forze del volontariato,  sia concepito un progetto, il primo che si ricordi a Cerveteri articolato e finalizzato a diverse funzioni sociali e non fine a se stesso. (agg. 19/10 ore 11)

ULTIME NEWS