Pubblicato il

Fiumicino, sbloccati i fondi per l’Auditorium del Mare

Fiumicino, sbloccati i fondi per l’Auditorium del Mare

FIUMICINO – «La battaglia è stata dura e intensa e quella della tarda serata di ieri è un’ottima notizia che speriamo diventi anche un atto concreto. Potremo così dare inizio ai lavori per l’Auditorium del Mare». È il commento del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino sull’annunciato sblocco dei fondi per il Bando Periferie che il decreto Milleproroghe aveva congelato fino al 2020. (Agg. 21/10 ore 9.30) segue

APPALTO ENTRO IL 2019 SE ARRIVANO I FONDI. «L’altra sera un comunicato successivo ad un incontro con il governo, l’Anci ha reso noto l’accordo raggiunto – continua Montino -. Ora li aspettiamo al varco: non vorrei che fosse l’ennesima boutade che rimane tale. Il governo ha dichiarato che i fondi previsti per il recupero delle aree degradate saranno inseriti nella finanziaria del 2019. Vedremo, nei prossimi giorni, se manterranno fede a questa promessa». «Siamo tra i comuni che sono già nella fase esecutiva del progetto. Se i finanziamenti saranno davvero sbloccati potremo andare in appalto già nel 2019 e iniziare i lavori per strappare l’ex centrale Enel al degrado trasformandola nell’Auditorium del Mare», conclude Montino. (agg. 21/10 ore 10)

I FINANZIAMENTI A DISPOSIZIONE DEI COMUNI. Il Governo ha rimesso a disposizione dei comuni un miliardo e 600 milioni, in precedenza eliminati in sede di decreto milleproroghe. I sindaci, infatti, dopo aver interrotto nelle scorse settimane le “relazioni istituzionali” con l’esecutivo, nella giornata di giovedì sono tornati a sedersi al tavolo della Conferenza Unificata in vista dell’intesa raggiunta che ora dovrà essere tramutata in norma di bilancio. «Abbiamo ricucito le relazioni con il Governo perché – ha spiegato il presidente dell’Anci, Antonio Decaro – abbiamo vinto una battaglia che non era dei sindaci, ma per i diritti dei cittadini. Abbiamo convinto il governo a tornare indietro, a mettere nuovamente a disposizione le risorse». (agg. 21/10 ore 10.30)

ULTIME NEWS