Pubblicato il

Maltrattamenti in danno dell’anziana madre: arrestato d un quarantenne 

PRATO – Ieri pomeriggio, personale di questa Squadra Mobile ha dato esecuzione ad Ordinanza  di custodia cautelare in carcere,  emessa dalla locale Autorità Giudiziaria nei confronti di un quarantenne pratese in relazione alla commissione del reato di maltrattamenti in famiglia in danno della settantottenne anziana madre, con la quale conviveva. L’uomo, pluripregiudicato, già nel 2015 tratto in arresto per il medesimo motivo, l’8 ottobre scorso era stato sottoposto  alla misura dell’allontanamento d’urgenza dalla propria casafamiliare, sita in zona San Giusto, in quanto aveva aggredito con pugni al capo ed al viso l’anziana madre, che poi veniva ricoverata presso il locale Ospedale, a causa anche della frattura di una costola.

 

IL FIGLIO NON RISPETTAVA IL DIVIETO DI AVVICINAMENTO

 

Nel frattempo il figlio non rispettava il divieto di avvicinamento alla casa familiare disposto dall’Autorità Giudiziaria, così come accertato anche da personale delle Volanti, tanto da successivamente convincere la Magistratura all’emissione di una nuova misura di divieto di avvicinamento alla madre e obbligo di presentazione due volte al giorno presso questo ufficio di polizia, prescrizioni entrambe da lui disattese, non presentandosi tanto a firmare che ritornando ubriaco a casa della madre, la quale, non appena lo vedeva, si rifugiava da una vicina.  (Agg.20/10 ore 21,46)

 

ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI PRATO 

Quindi l’Autorità Giudiziaria emetteva ieri un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere, a cui è stata data immediata esecuzione dagli operatori della Squadra Mobile che, rintracciato il quarantenne, lo hanno quindi associato presso la locale Casa Circondariale.  (Agg.20/10 ore 21,51)

ULTIME NEWS