Pubblicato il

Cappelletti porta in alto i sapori di Allumiere

Cappelletti porta in alto i sapori di Allumiere

Partendo dalla cucina povera delle tradizioni collinari arricchisce i suoi piatti con spunti culinari che arrivano dalla Tuscia e dalla Maremma. A complimentarsi con lui il sindaco Pasquini, l’amministrazione comunale, la condotta Slow Food Monti della Tolfa, l’Agraria e la Pro loco Lo chef nei giorni scorsi è entrato a far parte della guida 2019 delle ‘‘Migliori Osterie d’Italia’’

ALLUMIERE – L’amministrazione comunale e l’Agraria di Allumiere si complimentano con lo chef Paolo Cappelletti che nei giorni scorsi è entrato a far parte della guida 2019 delle ‘’Migliori Osterie d’Italia’’ selezionate dalla “Condotta Slow Food”. (agg. 20/10 ore 11.18) segue

CAPPELLETTI RAPPRESENTERA’ LA MAREMMA LAZIALE. Il bravissimo chef allumierasco, che fa accorrere in collina avventori e buongustai di ogni luogo grazie ai suoi eccezionali piatti, rappresenterà la Maremma Laziale ed è quinfi un ambasciatore eccezionale di Allumiere, dei suoi cibi e del ristorante fondato da nonna Orsola e che da anni è uno dei ristoranti ‘‘del cuore’’ più apprezzati. 
Cappelletti quindi raccogliendo il testimone dai suoi predecessori sta continuando e migliorando la tradizione servendompiatti tradizionali rivisitati eleganti, di grande tecnica ma ricchi anche di amore per la cucina e la tradizione. 
Partendo dalla cucina povera delle tradizioni collinari lo chef Paolo Cappelletti arricchisce i suoi piatti con spunti tra i sapori della Tuscia e quelli maremmani. 
Grazie alle sue doti culinarie vengono serviti piatti introvabili dalle altre parti: i tonnarelli con le fave, guanciale e pecorino; pappardelle con il ragù bianco di scottona; i tagliolini fatti con farina di castagne cucinati con lo speck, la cicoria e le mandorle; le fettuccine con funghi, asparagi e taleggio; gli gnocchi di patate con borragine, pomodoro e ricotta. (agg. 20/10 ore 12)

I COMPLIMENTI ALLO CHEF. A Paolo Cappelletti e a tutto lo staff di Orsola i complimenti del sindaco Antonio Pasquini, dell’amministrazione comunale, dell’Agraria, della Condotta Slow Food Monti della Tolfa, della Pro Loco e di tutti gli allumieraschi. «Complimenti allo chef Cappelletti per questa affermazione – spiega il sindaco Antonio Pasquini – grazie per aver tenuto alti i sapori di Allumiere e l’intero paese» (agg. 20/10 ore 12.30)

ULTIME NEWS