Pubblicato il

Outlet a Fiumaretta: Confcommercio mette dei paletti

Outlet a Fiumaretta: Confcommercio mette dei paletti

Aperto un dialogo con l'amministrazione. "Se si trova un accordo bene, altrimenti è guerra". Intanto Tullio Nunzi (Meno poltrone più panchine) replica alle dichiarazioni del consigliere grillino Salvatore Cardinale 

CIVITAVECCHIA – Prove di accordo tra Confcommercio e Comune per quel che riguarda l’outlet a Fiumaretta. «Bisogna mettere dei paletti al progetto – ha spiegato il presidente Graziano Luciani che, già diversi mesi fa aveva fortemente criticato l’iniziativa – noi stiamo provando a lanciare delle proposte, articolate, al Pincio: nei giorni scorsi abbiamo già avuto dei contatti. Aspettiamo di sapere cosa ne pensano dal Comune. Se aprire l’outlet comporterà la chiusura anche di un solo negozio in città sarà un fallimento. Discutiamo: se c’è la strada per un accordo, ok. Altrimenti sarà guerra».

E dopo la replica che il Pincio ha affidato a Cardinale, è Tullio Nunzi di ‘‘Meno poltrone più panchine’’ – associazione che ha commissionato il sondaggio – a sottolineare come «nessuno ha messo in dubbio  la bontà di un welcome center, biglietto da visita della città. Il problema – ha spiegato – sono i 70 negozi e l’outlet grandi firme; mi auguro che il consigliere elementi certi o competenza ed esperienza che gli consentano di escludere che non entreranno in competizione con la rete commerciale».

ULTIME NEWS