Pubblicato il

«Saline, il finanziamento è per la spiaggia»

«Saline, il finanziamento è per la spiaggia»

Tarquinia nel Cuore interviene dopo la ‘‘svista’’ di Lega Tuscia che ‘‘sbaglia’’ l’oggetto del contributo. Della Rocca guarda al Borgo ma Liguori precisa e rivendica alla sua associazione la paternità dei fondi che la Pisana intende stanziare

TARQUINIA – La riqualificazione delle Saline diventa terreno di ‘‘scontro’’. Protagonisti la Lega Tuscia e Tarquinia nel cuore. Dopo l’annuncio da parte di quest’ultima del possibile arrivo di un finanziamento di 2,3 milioni di euro da parte della Regione Lazio a intervenire  sull’argomento è stata propriola Lega Tuscia che, però, ‘‘sbaglia’’ l’oggetto del finanziamento  e tira in ballo il Borgo delle Saline. Nella sua nota, infatti la Lega Tuscia plaude alla riqualificazione del Borgo, «un importante sito naturalistico divenuto poi Oasi» con la «riqualificazione che prevedeva nel corso degli anni, anche, come poi avvenuto la ristrutturazione dell’edificio principale con la trasformazione in struttura ricettiva». (agg. 24/10 ore 11.49) segue

LA ”SVISTA” DI LEGA TUSCIA. Ed erroneamente Lega Tuscia plaude all’arrivo dei 2,3 milioni di euro in arrivo dalla Pisana che, serviranno, per loro, «a completare un’opera che da anni poteva operare,invece, dopo un sopralluogo,  abbiamo trovato uno stato di abbandono pressoché totale, troppi anni sono trascorsi dal completamento quasi totale, di quello che poteva essere un albergo, un ostello da permettere al turismo naturalistico naturalistico e non, di soggiornare in un contesto unico nella nostra Regione». E la Lega Tarquinia punta il dito contro la «burocrazia e l’indifferenza della politica» che «sino ad oggi di fatto mandano in malora soldi spesi e questo non può essere tollerabile». E per quanto Lega Tuscia plaude al finanziamento in dirittura d’arrivo, da Tarquinia nel cuore rivendicano i fondi prossimi ad essere stanziati dalla Pisana ma tengono a precisare come questi non saranno destinati al Borgo delle Saline, tanto caro alla Lega Tuscia, bensì alle «parti colpite dall’erosione, dunquela spiaggia e le strutture costiere». (agg. 24/10 ore 12.30)

LA PRECISAZIONE DI TARQUINIA NEL CUORE. «Se il signor Della Rocca – sottolinea il vice presidente dell’associazione Laura Liguori – nel suo comunicato, si riferiva alle ultime notizie espresse dai media, credo sia opportuno specificare che i fondi di cui si é parlato non riguardano l’ecoalbergo, che si trova all’interno del Borgo e dunque non é eroso dal mare. Sottolineo inoltre come l’incontro condotto dalla nostra associazione lo scorso martedì sia avvenuto con lo staff di Zingaretti ed Alessandri, e che non siano state fattedunque dichiarazioni diretteda parte di quest’ultimo.   Rimaniamo a disposizione di Della Rocca, del cui novello interesse per le Saline ci compiacciamo, per fornirgli maggiori specifiche sul tema, qualora desiderasse approfondire questa o qualunque altra questione inerente il compendio; confidiamo che sará lieto di sostenerci nelle battaglie che portiamo avanti, in gruppo o nella persona del Presidente, da ben oltre 10 anni. Anzi, cogliamo anche l’occasione per invitarlo pubblicamente alla conferenza sulle blue energy di questo venerdì: siamo certi che il suo interesse per lo sviluppo della costa ne rimarrá appagato». (agg. 24/10 ore 13)

ULTIME NEWS