Pubblicato il

Civitavecchia ospita l'artista norvegese Haakoon Gullvaag

Civitavecchia ospita l'artista norvegese Haakoon Gullvaag

CIVITAVECCHIA – Domenica 28 ottobre a Civitavecchia nello spazio espositivo della ex Chiesa di San Giovanni di Dio (piazza Calamatta), alle 11, avrà luogo un appuntamento culturale d’eccezione con il vernissage della Mostra personale di Haakoon Gullvaag dal titolo “Selezione di opere dal Ciclo Biblico”. L’iniziativa vedrà la partecipazione esclusiva dell’artista, famoso per le sue opere di arte sacra in tutto il mondo e sarà accompagnata da un concerto del quartetto d’archi dell’orchestra TrondheimSoloists diretti da Steinar Larsen.
L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, grazie alla collaborazione con il Comune di Civitavecchia e con quello di Tolfa.
Gullvaag e la celeberrima orchestra scandinava si trovano in Italia per partecipare all’edizione 2018 del prestigioso Festival Internazionale di Arte e Musica Sacra che si apre a Roma nei prossimi giorni. Il pittore esporrà una selezione delle sue opere dedicate al Ciclo Biblico, parte delle quali sono state realizzate durante una residenza di oltre un mese tra Tolfa e Civitavecchia nel 2017. A seguito di quella esperienza, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Oslo, il pittore ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria della città collinare. Dall’appuntamento di domenica partirà un percorso che vedrà il pittore protagonista di alcune esposizioni nelle principali città italiane, tra il 2019 e il 2020.
La mostra, che è patrocinata dall’Ambasciata di Norvegia in Italia, sarà visitabile fino al 4 novembre tutti i giorni dalle 17 alle 19 con ingresso gratuito.
“La cultura è sempre di casa in Fondazione Cariciv specie se il livello è altissimo come in questo caso. Con questo sforzo abbiamo voluto dare alla città un dono che altrimenti sarebbe stato possibile seguire solo in selezionatissimi musei internazionali”, ha dichiarato la Presidente della Fondazione Cariciv, Gabriella Sarracco.

ULTIME NEWS