Pubblicato il

Al Manganello il primo polo di formazione della Prociv

Al Manganello il primo polo di formazione della Prociv

Arriva la comunicazione ufficiale della prossima apertura. Pascucci: «Obiettivo di questa nuova sede è di elevarne la capacità di sviluppo nel nostro paese»  

CERVETERI – Come già ampiamente riportato dalle colonne di questo giornale, arriva il comunicato ufficiale che annuncia l’apertura del primo polo di formazione della Protezione Civile di Cerveteri, coordinato dal funzionario Renato Bisegni. Da giorni i volontari dellla Prociv, sono impegnati in una accurata e approfondita pulizia nel sentiero di Lawrence e nel tratto di strada prospicente di via del Lavatore, la via che unisce il centro abitato di Cerveteri con via della Circonvallazione. (agg. 26/10 ore 17.23) segue

I CORSI DI FORMAZIONE. «La bonifica dell’area – ha dichiarato l’assessora alle Politiche ambientali  – è propedeutica alla riapertura non solo del Sentiero di Lawrence, ma anche dei locali presenti, dove prima era ubicato il Centro di Solidarietà Cerveteri. Lì, infatti, a breve aprirà il primo Polo di Formazione della Protezione Civile di Cerveteri, un luogo che rappresenterà un punto di riferimento per il mondo del volontariato. Grazie alla professionalità e al lavoro infaticabile di Renato Bisegni, verranno organizzati corsi di formazione, campi scuola e tante iniziative di prevenzione che vedranno protagonisti soprattutto i ragazzi e le ragazze di Cerveteri. In questo modo, dunque, non solo la Protezione Civile potrà disporre di una nuova sede, più ampia e funzionale, ma rappresenterà per loro anche un punto strategico di controllo su una delle aree più ricche di storia della nostra Città quale la Valle del Manganello». (agg. 26/10 ore 18)

L’ELOGIO DEL SINDACO PASCUCCI. «La nostra Protezione Civile – ha detto il sindaco Pascucci – rappresenta un punto di riferimento per Cerveteri. Sempre presenti, disponibili, ma soprattutto competenti e professionali in ogni settore. Non c’è giorno, non c’è evento, in cui il loro apporto alla collettività non risulti essere prezioso. Con questa nuova sede, ci poniamo l’obiettivo, grazie soprattutto alla capacità di coinvolgere così tante persone di elevare la capacità di sviluppo della Protezione Civile nel nostro paese». (agg. 26/10 ore 18.30)

ULTIME NEWS