Pubblicato il

Duilio Galioto, una vita dedicata alla musica

Duilio Galioto, una vita dedicata alla musica

di GIAN MARCO TRICOMI

CIVITAVECCHIA – Duilio Galioto, i suoi tasti, e la sua creatività hanno saputo arrivare dove tanti sperano, e ancora hanno molto da dare a tutto l’universo artistico che toccano. Risale infatti a martedì scorso la proiezione alla Festa del Cinema di Roma della pellicola ‘‘Il Flauto Magico di Piazza Vittorio’’ nel quale il polistrumentista civitavecchiese ha partecipato in collaborazione con Leandro Piccioni, storico arrangiatore dell’Orchestra di Piazza Vittorio, nonché pianista d Ennio Morricone. (Agg. 26/10 ore 9.17) segue

IL FLAUTO MAGICO. «Per quanto riguarda il comparto elettrico, organi e synth – spiega – io, in quanto membro dell’orchestra, ho partecipato alla registrazione, ma non è niente rispetto al lavoro della regia, degli attori e tutti quelli che si sono impegnati nella realizzazione del film. Il Flauto Magico – continua – è uno spettacolo dell’Orchestra di Piazza Vittorio che ha fatto davvero moltissime repliche, ma è solo una delle tante cose. Io partecipo per lo più ad altri progetti come Il Giro del Mondo in Ottanta Minuti, o Il Don Giovanni, per il quale sarò presente nelle date di Rieti e in quelle francesi». (agg. 26/10 ore 10)

GLI AVION TRAVEL. Galioto inoltre è entrato a far parte ufficialmente degli Avion Travel in questo loro periodo di rinnovamento successivo alla scomparsa dello storico chitarrista Fausto Mesolella. «Gli Avion sono più che fratelli, e così hanno deciso di non avere più chitarre sul palco, cambiando quindi sonorità. A volte l’assenza di Fausto viene sottolineata proprio con questa scelta, ed io faccio le sue note, ma non lo sostituisco. Ora siamo in tour, cominciato con l’uscita del disco a maggio, ed il calendario è ancora aperto». Questa sera il gruppo si esibirà infatti nella serata di apertura del teatro Caffeina di Viterbo. Per quanto riguarda altri progetti dell’artista, c’è ovviamente la collaborazione con Daniele Silvestri nella realizzazione del suo nuovo album in uscita il prossimo anno. Importante per Galioto anche il ritorno alle origini, insegnando da circa un mese alla Stazione Musica – College of Music ed avendo così «la possibilità di stare in un posto che mi permetta di registrare, produrre, nonché di rimettere le radici nella città». (agg. 26/10 ore 10.30)

ULTIME NEWS