Pubblicato il

Salvato un lupo ferito alla Scaglia

Salvato un lupo ferito alla Scaglia

Intervento alle 21 di ieri nei pressi del centro commerciale dei volontari di Nogra e Gen che hanno messo in salvo il giovane esemplare femmina con una zampa rotta. Ora si trova in cura presso il Centro Lipu di Roma

CIVITAVECCHIA – Salvato un giovane lupo dai volontari Nogra e Gen. Nella tarda serata di ieri, dopo le 21, i volontari della Guardia rurale ausiliaria sono stati messi in allerta per un esemplare femmina ferito avvistato in località La Scaglia, proprio vicino al centro commerciale. Immediato l’intervento insieme alla Guardia ecozoofila nazionale. Il lupo aveva una delle zampe posteriori rotte, con l’osso sporgente ed era praticamente inerme. (agg. 27/10 ore 17.11) segue

CONTATTATA LA LIPU. I volontari hanno riscontrato difficoltà nel trovare qualcuno a cui affidare l’animale ferito, alla fine sono riusciti ad entrare in contatto con la Lipu – sezione Civitavecchia e Monti della Tolfa che li ha indirizzati verso il Centro recupero fauna selvatica Lipu di Roma, dove l’animale attualmente si trova per essere curato.

Le sue condizioni sono abbastanza critiche. Un recupero difficoltoso anche perché si tratta comunque di una specie protetta e, come hanno spiegato proprio i volontari, è stato difficile trovare aiuto per portare il giovane esemplare in salvo. Una volta presi accordi con la Lipu il lupo è stato messo in una gabbia per essere trasportato verso il Centro di Roma. (agg. 27/10 ore 17.40)

L’INTERVENTO. L’intervento in totale è durato circa 2 ore. Preoccupazione e dubbi su cosa abbia spinto il lupo verso una zona altamente frequentata, asfaltata e industriale dove ha sicuramente rischiato di morire. Un comportamento anomalo per un animale selvatico, probabilmente alla ricerca di cibo.   (agg. 27/10 ore 18)

ULTIME NEWS