Pubblicato il

Minacce di morte al Sindaco

Minacce di morte al Sindaco

Fiumicino. Scritte contro di lui e la moglie: "Vi dovrebbero impiccare". Solidarietà al Primo cittadino da parte del mondo politico

FIUMICINO – “Qualche idiota, inopportunamente uscito dalle fogne, ha pensato di imbrattare un muro di Fiumicino con una scritta che augura la morte a me e a mia moglie Monica Cirinnà. Il tutto corredato da un simbolo di chiara matrice neofascista”.
Così il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, denuncia sui social le scritte apparse su un muro dove si augura la morte per impiccagione a lui e a sua moglie. (agg. 01/11 ore 8.10) segue

L’ORIGINE DEL GESTO. Alle origini del gesto, forse, la scelta dell’Amministrazione Comunale di iscrivere nel registro anagrafe del Comune una bambina con due mamme. Il primo cittadino, nel suo post, non pubblica la foto della scritta e motiva così questa scelta: “Noi non pubblicheremo quella foto perché la visibilità è quello che cercano. Pubblichiamo, invece, alcuni dei tantissimi messaggi di solidarietà e sostegno che ci stanno arrivando in queste ore da parte di associazioni, amici, cittadini, semplici utenti dei social network”.(agg. 01/11 ore 8.30)

SOLIDARIETA’ A MONTINO. In effetti sono tanti i messaggi di solidarietà pervenuti al Sindaco e alla sua famiglia: post e commenti, a decine, di cittadini comuni che si schierano a sostegno di Montino, Che conclude: “C’è un’Italia migliore, che rifiuta l’odio e i pericolosi rigurgiti razzisti, fascisti e omofobi a cui assistiamo. E noi stiamo con quella».(agg. 01/11 ore 9)

ULTIME NEWS