Pubblicato il

Scene apocalittiche con raffica di alberi caduti

Scene apocalittiche con raffica di alberi caduti

Gran lavoro a Tarquinia e Montalto per i volontari della Protezione civile  e per i Vigili urbani Sull’Aurelia bis camion ribaltati. Alle Saline un pino è caduto sui fili della corrente. In centro precipitati cornicioni e grondaie. Il mare ha invaso la spiaggia VIDEO

VIDEO

TARQUINIA – Giornata apocalittica sul litorale viterbese dove il maltempo, segnato da forti raffiche di vento e pioggia, ha creato disagi in tutto il territorio. Incessante il lavoro degli uomini della Polizia locale guidata dal comandante Mauro Bagnaia e della Protezione civile, sia comunale sia Aeopc, che notte e giorno hanno vigilato su tutto il territorio. Le criticità maggiori sono state causate dalla caduta di alberi in diverse zone. Nel pomeriggio sono caduti alberi sulla Litoranea, al Lido, lungo le strade provinciali, a Montarozzi, lungo la strada della  vecchia stazione e sull’Aurelia bis e anche all’interno del giardino delle scuole. In centro invece sono caduti diversi cornicioni. Crolli di intonaci inoltre nella sede della Asl, in località Il Piano, dove è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco. (agg. 29/10 ore 21.10) segue

ALBERI CADUTI PER IL MALTEMPO. Disagi per la viabilità con tanti alberi a terra contemporaneamente che hanno dato gran lavoro ai volontari della Protezione civile e ai Vigili urbani coordinati dal comandante Bagnaia. Alle Saline strada interrotta per la caduta di un pino caduto pericolosamente sui fili della corrente. Necessaria la richiesta di intervento ai tecnici dell’Enel.  Sulla Litoranea sono caduti due alberi di Eucaliptus che hanno bloccato la strada per il tempo necessario alla Protezione civile, Polizia locale e Vigili del fuoco, di liberare con tempestività la carreggiata. Preziosissimo il contributo dei frontisti che con i trattori e mezzi propri, hanno contribuito alla rimozione di rami e alberi.

Sull’Aurelia bis, nel tratto tra Tarquinia e Monte Romano, all’altezza dell’acquedotto romano, si sono ribaltati tre mezzi pesanti a causa delle forti raffiche di vento. Due camion si sono accasciati lateralmente sul bordo della carreggiata, mentre un terzo si è ribaltato in mezzo alla strada, bloccando il passaggio alle auto. Sul posto sono intervenute due pattuglie della polizia stradale ed una del commissariato.  Tutte le operazioni sono state coordinate dalla Polizia stradale di Tarquinia su indicazioni del Prefetto e del Questore,  per il tramite del Commissariato di Tarquinia diretto dal vicequestore Manganaro.

Tante suppellettili e oggetti vari che nel pomeriggio sono precipitati da balconi e terrazze finendo  in mezzo alla strada in varie zone della città.Sul litorale, il mare in tempesta ha invaso le spiagge, con l’acqua che ha raggiunto le strutture balneari. Diverse le ruspe attivate dagli operatori per mettere in sicurezza gli stabilimenti dal passaggio dell’acqua.

Interventi anche a Montalto di Castro dove un albero è caduto su un’auto in sosta in via Gramsci, per fortuna non facendo registrare alcun ferito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione.

A Tarquinia sono caduti alberi anche lungo la provinciale Porto Clementino e sulla Litoranea, lungo le due direzioni sia verso Civitavecchia sia verso Marina Velca.  In centro i vigili urbani hanno transennato l’area per via del cedimento di parte della grondaia del palazzo comunale. Piegato anche un palo dell’illuminazione della corrente in via Ferri. (agg. 29/10 22)

TERRITORIO MONITORATO. Resta costante il monitoraggio della situazione: «Siamo in costante comunicazione con il commissario prefettizio Ranieri – ha spiegato il comandante Bagnaia –  Siamo tutti fuori per monitorare il territorio. Abbiamo anche controllato i fiumi Marta e Mignone che sono dentro i parametri e al momento non destano alcuna preoccupazione».

Oggi gli studenti di Tarquinia e Montalto di Castro, come nel resto del comprensorio, sono rimasti a casa. Domani invece, stando alle ultime indicazioni, le attività didattiche nei due comuni riprenderanno regolarmente. (agg. 29/10 ore 22.30)

VIDEO

ULTIME NEWS