Pubblicato il

Un nuovo parcheggio per il cimitero vecchio

Un nuovo parcheggio per il cimitero vecchio

Grazie alla collaborazione con l’Adsp il Pincio ha potuto avviare i lavori di sistemazione dell’area a ridosso di Fiumaretta: sarà possibile entrare nella struttura anche dall’ingresso di fronte al tempietto di San Lorenzo. Una task force di Csp al lavoro da giorni per sistemare i vialetti, ripulire e tagliare l’erba  in vista del ponte di Ognissanti 

CIVITAVECCHIA – Lavori in corso al cimitero vecchio di via Aurelia nord. In questi giorni, infatti, proprio a ridosso del ponte di Ognissanti, aprirà ai frequentatori della struttura anche l’accesso di fronte al Tempietto di San Lorenzo. Una decisione fortemente voluto dall’assessore ai lavori Pubblici Alessandro Ceccarelli che, in queste settimane, ha lavorato in sinergia con l’Autorità di Sistema Portuale per garantire ai cittadini la possibilità di parcheggiare le auto nell’area tra il cimitero e Fiumaretta. Una zona rimasta inutilizzata per anni, e che invece può garantire un importante spazio per chi si reca a trovare i propri cari defunti. Al momento infatti si può parcheggiare lungo la via Aurelia oppure all’interno del parcheggio, in proprietà privata, della Ccms. L’area di sosta potrebbe aprire già tra oggi e domani, con i lavori di sistemazione dell’area ed asfaltatura conclusi. (Agg. 30/10 ore 9.41) segue

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE CECCARELLI. “L’utilità sarà di evitare di attraversare l’Aurelia – ha spiegato l’assessore Ceccarelli – o andare impropriamente a parcheggiare nell’area privata dell’azienda antistante. E inoltre, non da sottovalutare, si potrà entrare dal vecchio ingresso impreziosito dal tempietto”. Una valvola di sfogo importante, soprattutto in questo weekend quando saranno molti i civitavecchiesi che si recheranno nei due cimiteri cittadini. (agg. 30/10 ore 10)

TASK FORCE DI CSP. E nel frattempo, già da giorni, proprio per garantire un miglior decoro delle due strutture, i vertici di Civitavecchia Servizi Pubblici hanno messo in campo una task force, con operai impegnati a tagliare l’erba, pulire i vialetti e sistemare i due cimiteri. Tutto questo per garantire, per quanto possibile, un’accoglienza adeguata nonostante permangano i tanti problemi strutturali all’interno delle due strutture, specialmente al cimitero nuovo di via Braccianese Claudia, tra buche, marciapiedi divelti e mura pericolanti.  (agg. 30/10 ore 10.30)

ULTIME NEWS