Pubblicato il

''Santa Marinella deve vivere anche d’inverno''

Lo afferma il consigliere comunale  Francesco Fiorucci

Lo afferma il consigliere comunale  Francesco Fiorucci

S. MARINELLA – Il consigliere comunale Francesco Fiorucci, noto per essere il gestore di un albergo situato nel centro storico cittadino, esprime alcune considerazioni, in merito alla possibilità di dare a Santa Marinella una vocazione turistica per l’intero anno. «Da albergatore, da cittadino e da consigliere comunale – dice Fiorucci – mi piacerebbe che la vocazione turistica della nostra città fosse stravolta, benevolmente. S. Marinella può, anzi deve vivere anche d’inverno». (agg. 31/10 ore 10.41) segue

«TURISMO, PARTIRE DALLE RISORSE DEL TERRITORIO». «Le potenzialità che corrono tra la via Aurelia, il mare e le colline sono enormi, e ridurle alla sola estate è sintomo di scarsa programmazione e poca sensibilità recettiva. Da bravi amministratori, imprenditori lungimiranti, cittadini impegnati, abbiamo l’obbligo di far crescere e promuovere S. Marinella anche quando la stagionalità la relegherebbe a sito turistico prettamente estivo. Ai più non può sfuggire, passeggiando in città, la presenza di turisti stranieri che apprezzano l’ancora mite e il soleggiato clima. A questi visitatori noi dobbiamo offrire un soggiorno fatto si di sole e mare, ma anche di scorci romantici, resti antichi, castelli incantati e soprattutto di sorrisi, accoglienza, e decoro urbano. L’imperativo deve essere pianificare strategicamente, programmare nel medio lungo periodo. Per farlo, ritengo si debba partire da ciò che abbiamo, dal territorio, dalle risorse, chiaramente con una opportuna riqualificazione». (agg. 31/10 ore 11)

«DESTAGIONALIZZARE IL TURISMO». «Da imprenditore – conclude il consigliere – mi piacerebbe immaginare che la destagionalizzazione del turismo di S. Marinella passasse dapprima per un’organizzazione delle risorse del territorio, poi sarebbe giusto confezionare l’offerta turistica, affidandosi a tour operator che sappiano vendere soggiorni tutto l’anno fruttando, un potenziale flusso di migliaia di persone che viaggiano sulla direttrice Civitavecchia Roma». (agg. 31/10 ore 11.30)

ULTIME NEWS