Pubblicato il

Pediatria: il consigliere Riccetti chiede più attenzione da parte della Regione

Pediatria: il consigliere Riccetti chiede più attenzione da parte della Regione

CIVITAVECCHIA – “Un reparto che va salvaguardato e per il quale noi tutti dobbiamo combattere affinché la Regione Lazio stanzi dei soldi per renderlo un ambiente idoneo, efficace ed efficiente ad accogliere i piccoli pazienti, con impianti, arredi e strumentazione all’avanguardia”. È quanto chiede il consigliere comunale della Lega Alessandra Riccetti, dipo un “soggiorno obbligato” al reparto di pediatria dell’ospedale San Paolo. (agg. 05/11 ore 16.58) segue

L’ELOGIO A MEDICI E INFERMIERI. “Il mio grazie e la mia riconoscenza – ha spiegato – vanno ai medici, infermieri ed operatori sanitari tutti del reparto. Professionalità, grande competenza, buon senso ed umanità. Bellissimo il rapporto con i piccoli pazienti. Eroi silenziosi che operano in una struttura in pieno degrado che necessita di interventi non più procrastinabili. Soprattutto se consideriamo che questo reparto deve accogliere i nostri figli. Durante il “soggiorno obbligato” ho avuto la possibilità di confrontarmi con altri genitori altrettanto grati. Tante piccole vite salvate e di questo non si legge spesso sui giornali. Molti sono i bambini che arrivano con crisi respiratorie più o meno gravi, figli dell’inquinamento, della civiltà moderna e credo – ha aggiunto – che la mia generazione abbia una grande responsabilità”. (agg. 05/11 ore 17.30)

LA RICHIESTA. Da qui la richiesta di maggiore attenzione da parte della Regione Lazio. “Civitavecchia ed il territorio hanno dato tanto in termini ambientali – ha concluso Riccetti – e credo che questo, come minimo sia un atto dovuto”.  (agg. 05/11 ore 17.50)

ULTIME NEWS