Pubblicato il

Arrestato dalle volanti un cinquantenne albanese per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale

PRATO – Ieri sera, alle ore 20.15, equipaggi delle Volanti, inviati presso un’abitazione di via Strozzi, per segnalazione di violenta lite in famiglia, hanno appurato trattarsi di una vicenda di maltrattamenti, compiuti dal capo famiglia, poi identificato sul posto per un cinquantenne albanese, regolarmente soggiornante, con precedenti di polizia, nei confronti dei suoi stretti congiunti. 

 

DISARMATO DAI POLIZIOTTI

 

L’uomo aveva infatti poco prima aggredito e percosso con violenza sia la moglie che il figlio ventenne, venendo nell’occasione disarmato dagli Agenti di un pericoloso appuntito utensile da cucina nel frattempo impugnato. (Agg.15/11 ore 19,32)
 

MOGLIE E FIGLIO MEDICATI DAL PERSONALE DEL 118

Bloccato e messo in sicurezza, è stato condotto in Questura e tratto in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a P.U., quindi tradotto presso la locale Casa Circondariale, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo odierno, mentre la quarantenne moglie e il figlio sono stati medicati da personale sanitario del 118, con prognosi rispettivamente di 5 e 4 giorni di guarigione. (Agg.15/11 ore 19,37)

ULTIME NEWS