Pubblicato il

"Non ne sapevo niente": viaggio nella Serbia del '95

"Non ne sapevo niente": viaggio nella Serbia del '95

CIVITAVECCHIA – Calafat, periferia sudovest della Romania appena uscita dalla dittatura Ceausescu, ai confini con una Serbia in guerra. È il 1995. Un mondo lontano, ma non così tanto da dover rimanere sconosciuto. Ed oggi, a raccontarlo, è Ernesto Berretti, civitavecchiese d’adozione, che per sette mesi ha vissuto questa esperienza, da Basco Blu della Ueo Danube Mission; e lo fa attraverso il suo primo romanzo, ‘‘Non ne sapevo niente’’.(agg. 21/11 ore 19) segue

VIAGGIO A RITROSO NEL TEMPO. Una raccolta di emozioni e riflessioni, un viaggio a ritroso nel tempo fino a quel 1995, riscoperto tramite alcuni personaggi creati per spiegare al lettore cosa c’era e come procedeva la vita fuori la base. «Ho conosciuto casualmente Diego Zandel, esperto dell’area balcanica – ha spiegato Berretti – e da una chiacchierata è nata l’idea del romanzo che m i ha dato la possibilità di aprire un cassetto dei ricordi». (agg. 21/11 ore 19.30) 

L’APPUNTAMENTO. Dalle fotografie riviste alla stesura del libro è passato poco: tre mesi ed era pronto, perché evidentemente quei ricordi erano pronti per essere trascritti. L’appuntamento è per domani pomeriggio, alle 18, presso il nuovo sala Gassman di largo Italo Stegher.  (agg. 21/11 ore 20)

ULTIME NEWS