Pubblicato il

''Bene i fondi  per completare la scuola di via Turati''

ALLUMIERE – «Apprendiamo dalla stampa locale l’ottima notizia che il Comune ha reperito altri fondi per completare la scuola elementare di via Turati e speriamo fortemente che non sia la solita valanga di promesse e speranze che poi rimangono tali». Comincia così la nota del gruppo politico di Rifondazione Comunista ‘’Cento passi’’ di Allumiere con la quale il segretario Francesca Scarin e i membri del direttivo se da un lato si dicono contenti per questo finanziamento dall’altro, però storcono la bocca per «i ringraziamenti finali da parte del sindaco ad alcune personalità del PD locale che sanno tanto di campagna elettorale, ricordando le imminenti elezioni alla segreteria regionale del PD».(agg. 23/11 ore 10.27) segue

«NON SI USI ALLUMIERE COME TRAMPOLINO DI LANCIO PER LA CARRIERA POLITICA»I rifondisti collinari spiegano a tal proposito: «Vengono alla mente le polemiche riguardo l’articolo del sindaco a pochi giorni dalle elezioni del 4 marzo, in cui ringraziò il presidente del consiglio regionale per l’istituzione del Monumento Naturale del Faggeto, quando i meriti forse erano altrove. Ci farebbe piacere che il nostro paese ed il nostro Comune non fossero usati come ‘’rampe di lancio’’ per la carriera politica di qualcuno. Notiamo poi, come per ogni altra iniziativa comunale ormai (feste, progetti, manutenzioni, perfino i secchi dell’immondizia, che  parte del finanziamento arriva da Enel». (agg. 23/11 ore 11)

DITO PUNTATO CONTRO IL PD. «Che il PD non avesse problemi su questo lo sapevamo, ma alcuni amministratori continuano a lasciarci basiti: loro che consideravano questi soldi ‘’sporchi di carbone’’, loro che disastrarono una giunta ora rimangono in un complice silenzio. Come mai è sparito quel senso di ribellione? Peché adesso non si dimettono?».(agg. 23/11 ore 11.20)

ULTIME NEWS