Pubblicato il

Dalle Regione 6mila euro per la Prociv

Dalle Regione 6mila euro per la Prociv

Ladispoli tra i Comuni ammessi in graduatoria per l'erogazione dei contributi alle organizzazioni di volontariato di Protezione civile. Morelli: «Traguardo raggiunto grazie ai volontari». Il finanziamento sarà utilizzato per l'acquisto di divise e dispositivi da utilizzare nelle emergenze

LADISPOLI – Buone notizie per la Protezione civile comunale di Ladispoli. Dalla Regione sono in arrivo 6.115,36 euro. Il finanziamento fa parte dei fondi messi a disposizione dalla Pisana per le organizzazioni di volontariato di Prociv. Anche il comune ladispolano aveva presentato domanda, risultando all’interno della graduatoria per l’erogazione dei fondi. (agg. 24/11 ore 9.34) segue

IL CONTRIBUTO REGIONALE. Un ottimo traguardo quello raggiunto dai volontari che ogni giorno prestano il loro servizio, gratuito, alla città e alle sue esigenze: dagli incendi che colpirono drammaticamente Ladispoli all’emergenza neve dello scorso anno. Per non parlare, poi, dell’impegno dei volontari in ogni tipo di manifestazione pubblica promossa dall’amministrazione comunale (e non solo), volto a garantire la sicurezza della cittadinanza. Un impegno che alla fine ha ripagato di tutti gli sforzi. Ora, il contributo ricevuto dalla Pisana sarà utilizzato per l’acquisto «di divise e di dispositivi utilizzati nelle emergenze dalla Prociv», ha spiegato Miska Morelli della segreteria del Sindaco e incaricato alla Protezione civile, che ha ribadito come il volontariato sia una risorsa da tutelare. (agg. 24/11 ore 10)

I RINGRAZIAMENTI. «Ringrazio tutti i volontari del gruppo comunale di Protezione civile – ha detto Morelli – Solo grazie al loro operato, infatti, siamo riusciti a raggiungere questo importantissimo risultato». Morelli ha inoltre colto l’occasione per sottolineare la grande riconoscenza che và a questi giovani (e non solo) «per la dedizione e l’impegno quotidiano. Sempre attiviti 24 ore su 24, 365 giorni all’anno». Tutti pronti a intervenire, «in prima linea in caso di calamità e situazioni di emergenza». Un gruppo sempre pronto ad accogliere nuovi volontari che come loro sono pronti a dedicare parte del loro tempo libero alla città e alla sicurezza dei cittadini. Per poter far parte di questa grande ”famiglia” basta solo accedere al sito del comune dove è presente il bando per l’iscrizione al gruppo Prociv. In caso di emergenza, è inoltre a disposizione dei cittadini tutti il numero Prociv 347 63 56 856.(agg. 24/11 ore 10.30)

ULTIME NEWS