Pubblicato il

Caso disabili: è ancora scontro all'Agraria di Tarquinia

Caso disabili: è ancora scontro all'Agraria di Tarquinia

Idea Sviluppo torna all’attacco sulla vicenda della raccolta funghi alla Civita

TARQUINIA – Tiene ancora banco il caso relativo all’acceso ai disabili al pianoro della Civita per la raccolta funghi. Dopo il botta e risposta tra i consiglieri di Idea Sviluppo e il presidente dell’Università Agraria Sergio Borzacchi, tornano a prendere la parola gli esponenti di Idea Sviluppo.

«Avremmo voluto non tornare più sull’argomento tanto delicato ma le menzogne contenute nella risposta correlata come al solito da un selfie, non possono passare in cavalleria – affermano dai Idea Sviluppo – Questi signori infatti hanno memoria corta oppure non sanno quello che dicono, sbandierando di non aver negato l’accesso in riserva sito in località Pianoro della Civita, a persone diversamente abili con invalidità al 100%. Noi di Idea Sviluppo, saremo anche rimasti in pochi ma grazie ai volta bandiera».  (agg. 27/11 ore 20.55) Segue

L’ATTACCO. «Gli atti che passano all’Ente li leggiamo anche noi – proseguono – e nessuna amministrazione era mai arrivata a tanto. Cioè negare le chiavi d’accesso al Piano della Civita, di proprietà collettiva, a disabili con problemi motori. E questo non è che ce lo inventiamo ma lo leggiamo dagli atti emessi da questa giunta, come quello che segue, che recita la seguente parola “diniego”:  questo è il termine usato da questi signori che sbandierano il loro lavoro all’abbattimento delle barriere architettoniche, per indurre a restituire la chiave del cancello d’ingresso alla riserva». (agg. 27/11 ore 21.20)

«RICONSEGNATE LE CHIAVI DELL’ENTE». «Di fronte a tanta meschinità ed arroganza – concludono da Idea Sviluppo – non ci sono giustificazioni, considerando che esiste anche un assessore con incarico al Sociale, che pur non essendo stata eletta, ricopre tale mansione. Vi proponiamo un selfie davanti la cassetta postale di Palazzo Vipereschi sede dell’Università Agraria di Tarquinia, nel momento in cui riconsegnate le chiavi dell’Ente. È il regalo più bello che potreste fare alla città». (agg. 27/11 ore 22)

ULTIME NEWS