Pubblicato il

Tavolo del lavoro, i sindacati incontrano Enel

Tavolo del lavoro, i sindacati incontrano Enel

Una riunione a Palazzo del Pincio per parlare del futuro occupazionale del territorio alla presenza del Sindaco. Soddisfatte le sigle

di GLORIA TROTTI

CIVITAVECCHIA – Cgil, Cisl e Uil incontrano Enel presso Palazzo del Pincio per parlare del futuro occupazionale del territorio. Su richiesta delle organizzazioni sindacali il 15 novembre si è svolto presso il comune di Civitavecchia  l’incontro del Tavolo permanente del lavoro per valutare la situazione occupazionale e le prospettive  dei lavoratori elettrici e metalmeccanici che operano nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord.

L’obiettivo era quello di analizzare nel dettaglio le tematiche riguardanti le strategie più complessive dell’azienda riguardo ai settori della produzione e della distribuzione. (Agg. 27/11 ore 16) segue

ILLUSTRATO L’ANDAMENTO DELLE GARE DI APPALTO. Nel corso della riunione Enel ha illustrato l’andamento delle gare di appalto che interessano le aziende locali valorizzandone la capacità di aggregazione e  confermato gli attuali livelli occupazionali  per  i prossimi anni: un’occupazione complessiva del sito pari a 810 lavoratori, 360 elettrici e 450 metalmeccanici.

Il Sindaco ha chiesto un approfondimento sui temi legati all’andamento economico degli ultimi anni  e  sottolineato la   necessità di  manutenzione continua degli impianti, evidenziando  l’importanza della formazione dei lavoratori. (agg. 27/11 ore 16.30)

CHIESTA L’APERTURA DELL’OSSERVATORIO PARITETICO. Le organizzazioni sindacali confederali e di categoria hanno richiesto a Enel, che si è impegnata in tal senso, l’attivazione dell’osservatorio paritetico nella convinzione che sia importante discutere nel dettaglio  e con continuità di  tutte le problematiche relative alle condizioni di lavoro e alla sicurezza degli impianti e del personale.

Questo anche in considerazione degli obiettivi del piano Strategico energetico nazionale che prevede per il 2025 la dismissione della centrale a carbone.

“Il confronto con i sindacati – spiegano le sigle – è di fondamentale importanza  nella fase di transizione che dovremo affrontare non solo per la tenuta dei livelli occupazionali ma anche per le prospettive che saranno disegnate per il sito. A termine della riunione il Sindaco si è impegnato a dare continuità al tavolo permanete del lavoro che sarà riconvocato nei prossimi mesi. Esprimiamo soddisfazione, infine, per la scelta di Enel di mantenere gli impegni nel settore distribuzione”. (agg. 27/11 ore 17)

ULTIME NEWS