Pubblicato il

Niente gasolio, termosifoni spenti e scuola elementare chiusa a Tragliata

Niente gasolio, termosifoni spenti e scuola elementare chiusa a Tragliata

Fiumicino. La dirigente dell’Istituto ha sospeso le lezioni nella struttura che ricade nel territorio di competenza di Roma Capitale. La denuncia del delegato del sindaco per il Nord del territorio, Stefano Pontoni

FIUMICINO – “Una situazione paradossale, quella della scuola elementare di via Tulliana, a Tragliata“. Lo denuncia il delegato del sindaco Montino per il Nord del territorio, Stefano Pontoni. “Ieri la dirigente scolastica ha dovuto disporre la chiusura dell’istituto che ricade sul territorio di Roma Capitale, perché i termosifoni sono ancora spenti”. (agg. 30/11 ore 9.47) segue

“MANCA IL GASOLIO, NIENTE TERMOSIFONI”. “Stamattina c’erano 7 gradi: come si possono mandare i bambini a scuola con questo freddo senza termosifoni?” continua Pontoni. La scuola, pur essendo frequentata da bambini residenti nel Comune di Fiumicino, ricade sul territorio del XIV Municipio di Roma. “Manca il gasolio, quindi i termosifoni sono spenti – spiega Pontoni -. La dirigente scolastica ha chiesto al Municipio di mandarlo, ma non ha mai ricevuto l’ok”. (agg. 30/11 ore 10.15)

“DOVE SONO I CONTROLLI?”. “Dovrebbe essere cura dei dirigenti e dell’assessore preoccuparsi che il 15 novembre si possano accendere i termosifoni – conclude Pontoni -. Questo è emblematico di come governa il M5S a Roma. E a pagarne le spese sono i cittadini, in questo casi piccoli cittadini che frequentano la scuola elementare”. (agg. 30/11 ore 10.40)

ULTIME NEWS