Pubblicato il

Torino, controlli straordinari alla movida nel quartiere Barriera Nizza

TORINO – Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore Francesco Messina, con la finalità di prevenire il degrado sociale e la criminalità diffusa, con particolare riguardo alla prevenzione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, al controllo dei locali pubblici e delle posizioni sul territorio nazionale dei cittadini stranieri, personale del Commissariato “Barriera Nizza”, coadiuvato da operatori del Reparto Prevenzione Crimine, della Polizia Municipale Circoscrizione 8 e dell’ASL S.I.A.N., ha effettuato ieri sera un servizio nell’area di competenza. Complessivamente, sono state identificate 13 persone, 4 delle quali, di provenienza straniera, sono state accompagnate in Questura per accertamenti sull’identità personale. 

 

SCATTATE LE PROCEDURE DI ESPULSIONE DAL TERRITORIO NAZIONALE

Al termine, per 3 di esse sono scattate le procedure volte alla espulsione dal territorio nazionale. Sono stati, inoltre, sottoposti a controllo 5 locali ubicati nel cuore della movida di San Salvario, e cioè in via Belfiore, via Saluzzo, via Galliari: qui, gli operatori hanno elevato untotale complessivo di sanzioni pari a 17.015 €, per vendita di alcolici dopo le 24, vendita per asporto di alcolici dopo le 21, mancata esposizione delle tabelle alcolemiche ed assenza di alcool test,mancata esposizione di titoli autorizzativi, mancanza del cartello di divieto di fumo e del listino prezzi, assenza di piano di autocontrollo e varie carenze igienico sanitarie. (Agg.1/12 ore 18,24)

15 KG DI ALIMENTI SEQUESTRATI

La titolare di un ristorante in via Belfiore è stata denunciata per frode nell’esercizio del commercio, poiché sul menu non veniva indicata la provenienza surgelata dei prodotti, e per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Nella circostanza, sono stati sottoposti a sequestro 15 kg di prodotti ittici e carne. (Agg.1/12 ore 18,29)

ULTIME NEWS