Pubblicato il

Scuolabus: una mattinata di caos

Scuolabus: una mattinata di caos

Ieri giornata di confusione al primo giorno di cambiamenti dopo lo sgombero delle classi alla scuola elementare Oggi, con la comunicazione ufficiale delle modalità, dovrebbe andare meglio

TARQUINIA – Caos ieri mattina nel primo giorno di cambiamenti per gli alunni delle scuole elementari oggetto di trasferimenti dopo l’ordinanza di sgombero della ex palestra, al padiglione Rotelli per edificio non a norma. I genitori, infatti, hanno dovuto fare i conti con i dubbi legati al servizio scuolabus avvenuto con modalità diverse rispetto alle aspettative. (Agg. 04/12 ore 5.40) Segue

SCUOLABUS, GIORNATA DI CAOS. Gli scuolabus, secondo alcune informazioni diffuse tra le mamme, si sarebbero dovuti fermare alla Barriera San Giusto e, invece, l’assistenza ha comunicato direttamente ai genitori in loco, ieri mattina stesso, che i pulmini sarebbero arrivati alla scuola elementare per far scendere tutti i bambini delle varie classi. Quelli delle quarte che dovevano andare alla Sacconi, hanno poi dovuto prendere un altro pulmino  per tornare alla Barriera, da dove poi sono stati trasferiti presso le nuove classi allestite alla media Sacconi. Agitazione tra i genitori per la disinformazione in merito a quanto sarebbe dovuto avvenire. I bambini sono entrati in classe con ritardo, quasi ad un quarto alle nove, saltando quasi completamente la prima ora di lezione. Nel frattempo, i genitori hanno cercato affannosamente informazioni circa le modalità di uscita da scuola, e ancora in tarda mattina non sapevano nulla, se cioè i ragazzini dovevano andare  a prendere il pulmino alla Barriera San Giusto o all’esterno della scuola elementare. Alla fine, l’uscita è andata molto meglio. I bambini sono usciti dieci minuti prima del suono della campanella. Gli alunni delle quarte, usciti dalla media Sacconi, sono stati raggruppati e poi accompagnati alla Barriera San Giusto da un’insegnante di sostegno e da un volontario Antea. Gli altri sono usciti poco dopo, sempre prima delle medie. Alla Barriera, ognuno, ha poi preso il proprio bus.(Agg. 04/12 ore 6.15)

SITUAZIONE VERSO LA NORMALITA’. Dovrebbero andare in maniera più lineare le cose a partire dalla giornata di oggi. I bambini ieri hanno infatti portato a casa una comunicazione della scuola per riferire nel dettaglio tutte le modalità. Ai genitori degli alunni 4b, 4c, 4d, 4e la direzione scolastica ha comunicato che il servizio scuolabus sarà garantito con le seguenti modalità: per quanto riguarda l’entrata, lo scuolabus farà scendere gli alunni alla Barriera San Giusto dove un volontario Antea ed un c5 li accompagneranno alla scuola Sacconi. Per quanto riguarda l’uscita,  gli alunni saranno accompagnati alla Barriera San Giusto  da 2 c5 e dai docenti di sostegno (se presenti in classe). Il giorno del rientro, dopo aver fruito della mensa, gli alunni svolgeranno lezione presso le classi di scuola primaria, dove prenderanno lo scuolabus. (agg. 04/12 ore 6.50)

ULTIME NEWS