Pubblicato il

Welcome center, Nunzi: “Si rivelino i dati del progetto”

Il rappresentante dell’associazione Meno poltrone più panchine interviene dopo la sonora bocciatura dell’outlet a Fiumaretta di Confcommercio

Il rappresentante dell’associazione Meno poltrone più panchine interviene dopo la sonora bocciatura dell’outlet a Fiumaretta di Confcommercio

CIVITAVECCHIA – “Mi sembrerebbe giusto che Confcommercio specificasse al più presto, dopo l’approfondito studio fatto dai propri esperti, ai suoi numerosi iscritti,possibilmente in una assemblea pubblica, le modalità del progetto, i metri quadri che sviluppa e le indicazioni che l’hanno portata ad assumere posizioni così trancianti, anche se contestate dalla amministrazione”.(agg. 05/12 ore 16.29) segue

“PROGETTO ASSURDO”. Il rappresentante di Meno poltrone più panchine Tullio Nunzi torna ad intervenire sul tanto contestato Welcome center e sull’Outlet a Fiumaretta un qualcosa di fortemente contestato, recentemente proprio dalla Confcommercio Civitavecchia, e di nebuloso “per cittadini e commercianti”.

“Per quanto mi riguarda – prosegue Nunzi – ribadisco che si tratta di un progetto assurdo, una scelta fatta contro la volontà dei commercianti; se  è stato reputato non adeguato un sondaggio, si ascoltino almeno le indicazioni di una delle associazioni più rappresentative del commercio”. (agg. 05/12 ore 17)

LE PREOCCUPAZIONI. Per Nunzi esiste il rischio concreto di “affossare un settore che in questa città ha sempre avuto una capacità occupazionale” nonché di mettere fine “ad una sinergia tra porto, città e crocerismo, necessaria per rilanciare l’economia dissestata di una città in emergenza continua. Non conoscendo il progetto i dati attinenti ai metri quadri sviluppati, risulta difficile intervenire, però – conclude Nunzi – credo che qualche cosa da un punto di vista ambientale ed urbanistico si possa dire,da parte dei vari esperti”. (agg. 05/12 ore 17.30)

ULTIME NEWS