Pubblicato il

Boato sul litorale: esclusa la scossa sismica

Boato sul litorale: esclusa la scossa sismica

Tante le segnalazioni arrivate questa mattina, attorno alle 8.15. Inizialmente si era pensato ad un terremoto, ma la Protezione Civile, in contatto con l'INGV, lo ha escluso. Probabile il passaggio di un aereo militare che ha superato la barriera del suono

CIVITAVECCHIA – Si era pensato inizialmente ad un terremoto, ipotesi poi scartata dalla Protezione Civile che si è messa subito in contatto con l’INGV. Perché in tanti, questa mattina attorno alle 8.15, hanno sentito forte e chiaro un boato. L’area interessata è quella di Civitavecchia e del litorale nord di Roma, anche se diverse sono state le segnalazioni anche nelle zone interne del viterbese. (agg. 07/12 ore 9.40) segue

TREMANO LE FINESTRE. Ai piani alti di San Liborio soprattutto molti hanno visto porte e finestre vibrare, ma anche in centro il rumore è stato sentito forte. Si è pensato subito ad una scossa di terremoto, ma l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia non ha riscontrato alcun fenomeno in zona. (agg. 07/12 ore 10)

L’IPOTESI. E così l’ipotesi più probabile è quella del passaggio di un aereo militare che ha superato la barriera del suono, dando vita al cosiddetto “boom sonico”. (Agg. 07/12 ore 10.15)

ULTIME NEWS