Pubblicato il

Via alla rassegna ‘Il Cinema di Pier Paolo Pasolini’

Via alla rassegna ‘Il Cinema di Pier Paolo Pasolini’

Appuntamento alle 16,30 in Sala Ruspoli con la proiezione del film Accattone; ingresso gratuito. A 43 anni dalla sua morte un omaggio della città cerite curato da Michele Castiello 

di TONI MORETTI 

CERVETERI – A sala Ruspoli, oggi con la proiezione del film ‘Accattone’, si dà il via alla rassegna dedicata al cinema di Pier Paolo Pasolini, un omaggio che la città rende ad uno dei più grandi artisti ed intellettuali del XX secolo organizzata e curata dal docente  di storia del cinema Michele Castiello in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cerveteri.  A 43 anni dalla sua morte che ancora è avvolta da aloni di mistero, questo personaggio, nel complesso scomodo, per le posizioni spesso in contrasto col pensiero corrente di quei tempi, poeta, scrittore e regista, con il cinema dovette vedersela, come dice lo stesso Castiello in una sua breve scheda introduttiva: «Con i geni italiani riconosciuti tra i più grandi rappresentanti della settima arte di sempre, Rossellini, Fellini, Antonioni, Visconti. Gareggiò con loro ad armi pari. L’ opera tutta, nella sua complessità, è  tantissima, eclettica, difforme, sofferta, chiara: la sua morte (La Commare secca che lo ghermì ), invece, oscura, avvolta dalla nottee misteriosa (?). L’arte cinematografica (quella più conosciuta e a noi consegnata ) viene qui condensata, presentando una parte consistente della sua produzione». (agg. 08/12 ore 8.30) segue

IL FILM. Accattone è un film del 1961 che  scritto e diretto dallo stesso Pasolini, che segna il suo esordio alla regia. Accattone può essere considerato la trasposizione cinematografica dei suoi precedenti lavori letterari. In questa pellicola insegue una sua idea di narrazione epica e tragica.
Pasolini che si definisce solitamente come un comunista ossessionato dal sacro, inizia la sua carriera cinematografica a  quarant’anni, realizzando, sulla scia del neorealismo, due opere particolarmente significative: Accattone nel ”61 e Mamma Roma nel “62. Accattone porta sul grande schermo i motivi dei romanzi pasoliniani. Come nella sua produzione narrativa infatti, Pasolini incentra la storia sulla quotidianità povera e derelitta di un giovane sbandato, che vive tra altri ragazzi di strada tra bravate di vario genere, furti, sbronze e prostituzione. Pasolini,  realizza la pellicola con  forti richiami alla pittura manierista. Allo stesso modo utilizza come sottofondo musicale,  musiche di Bach. Alla stesura dei dialoghi collaborò anche l’attore protagonista Sergio Citti. Accattone è un personaggio epico nella sua stessa natura di emarginato. Rivedere questo film per coloro che sono appartenuti a quella generazione, sarà l’opportunità di risentire gli “odori” e i profumi  sentiti in gioventù ma per i più giovani scoprire ritagli di vita dei loro padri. Rimane comunque un grande insegnamento culturale, uno spaccato della nostra storia recente. (agg. 08/12 ore 9.30)

VINCITORE DEL NASTRO D’ARGENTO. Accattone, vincitore di un Nastro d’Argento, è selezionato nella lista dei 100 film italiani da salvare, ovvero tra quelle 100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese tra il 1942 e il 1978. La proiezione sarà preceduta dalla presentazione del libro-inchiesta ‘Massacro di un poeta’, scritto da Simona Zecchi, giornalista e tra le fondatrici del sito indipendente di inchiesta ‘Lettera 35’. I successivi appuntamenti con ‘Il Cinema di Pier Paolo Pasolini’ sono per il 15 dicembre, con ‘Mamma Roma’, il 22 con ‘il Vangelo secondo Matteo’ e il 29 con ‘Comizi d’Amore’. Il nuovo anno inizia con la proiezione di ‘Teorema’, il 4 gennaio, ‘Uccellacci e uccellini’, il 12 e ‘Porcile’, il 19. A febbraio spazio ai cortometraggi lirico-favolistici: il 2 proiezione di ‘La Ricotta’, ‘La Terra vista dalla Luna’ e ‘Che cosa sono le nuvole?’.  Ultimo appuntamento quello del 9 febbraio con il docufilm ‘Un intellettuale in borgata’, quando interverrà anche il regista Enzo De Camillis. Le proiezioni, tutte ad ingresso gratuito, avranno inizio alle ore 16.30. (Agg. 08/12 ore 10)

ULTIME NEWS