Pubblicato il

Accoltellamento al mercato: assolto Capri

Accoltellamento al mercato: assolto Capri

La pubblico ministero aveva chiesto per l'imputato 12 anni, ridotti ad otto con la concessione delle attenuanti generiche

CIVITAVECCHIA – È arrivata da pochi minuti la sentenza del processo per l’accoltellamento al mercato. Il giudice ha assolto Antonio Capri perchè il fatto non costituisce reato. Il pubblico ministero aveva chiesto per l’imputato 12 anni di reclusione, ridotti poi a 8 con la concessione delle attenuanti generiche. (SEGUE)

Il 75enne civitavecchiese, difeso dall’avvocato Paolo Tagliaferri, era accusato di tentato omicidio per aver accoltellato Ennio Pezzuca, assistito dall’avvocato Fabrizio Lungarini, al termine di una lite. L’episodio risale all’aprile di due anni fa, in un tardo pomeriggio a piazza Regina Margherita. Al termine di una breve camera di consiglio il collegio giudicante presieduto dal giudice Antonella Capri ha accolto le tesi della difesa pronunciando l’assoluzione per l’uomo. (Agg.11/12 ore 15.32) 

Una sentenza, questa, che potrebbe pesare anche sugli altri due procedimenti aperti. Da un lato c’è un dibattimento in corso che, sullo stesso episodio, vede le parti invertite, con Capri vittima e Pezzuca accusato di lesioni grave. E poi ci sono due testimoni del primo processo la cui posizione è stata rimandata in Procura per valutare un’eventuale accusa di lesioni gravi. (Agg. 11/12 ore 17.03)

ULTIME NEWS