Pubblicato il

Interventi pubblici, Ferri: ''Immorale usare i soldi dei cittadini a ridosso delle comunali''

Il segretario del Pd cittadino attacca l’amministrazione dopo l’annuncio dei lavori sulle strade. Tra targa system e multe “i civitavecchiesi continuano a pagare le promesse” 

Il segretario del Pd cittadino attacca l’amministrazione dopo l’annuncio dei lavori sulle strade. Tra targa system e multe “i civitavecchiesi continuano a pagare le promesse” 

CIVITAVECCHIA – “Voglio quindi ricordare all’amministrazione comunale che è alquanto immorale e discutibile utilizzare i soldi dei cittadini per interventi pubblici, effettuati volutamente a ridosso delle prossime comunali, dopo che si è lasciata una città in malora per anni”.

Parola del segretario del Partito democratico di Civitavecchia Germano Ferri che interviene dopo l’annuncio dell’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli in merito all’avvio di alcuni progetti come la sistemazione delle strade.(agg. 15/12 ore 17.54) segue

“COME VENGONO GESTITI I SOLDI DELLE MULTE?”. “Stando a quanto indicato dall’articolo 208 del codice della strada – spiega Ferri – il 50 % dei soldi delle nostre multe devono essere utilizzati per interventi di messa in sicurezza delle strade, mediante la gestione ed il potenziamento della segnaletica stradale e, soprattutto, per la manutenzione e riparazione delle strade stesse. Vista la situazione in cui versano le nostre vie però e considerati i numerosi interventi di monitoraggio del traffico effettuati ciclicamente dal Comune con sistemi coatti come il “targa system”, i quali hanno fatto fioccare multe foraggiando le casse comunali, aggiungendo poi che nella nostra città è presente una delle tassazioni più alte in Italia, sono a chiedere all’amministrazione comunale come vengono gestiti i proventi delle nostre tasse e multe”. (Agg. 15/12 ore 18.30)

“STRADE IN CONDIZIONI PIETOSE”. “Sui giornali locali era presente infatti la notizia che l’assessore Ceccarelli – sottolinea il dem – annunciava ancora una volta futuri interventi di asfaltatura delle strade, promesse fatte palesemente in vista delle prossime elezioni comunali come ormai da tempo a questa parte l’amministrazione è in uso fare, senza però trovare di volta in volta riscontro. Civitavecchia è in condizioni pietose, le strade sono ridotte ad un campo minato ma i Civitavecchiesi – conclude – continuano ancora a pagare per promesse che l’amministrazione non vuole mantenere fino a che queste non saranno utili a racimolare qualche voto. (Agg. 15/12 ore 19)

ULTIME NEWS