Pubblicato il

La Polizia di Stato arresta sanseverese per furto aggravato

FOGGIA – Nella giornata del 14 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza hanno tratto in arresto B.F. di anni 41. Verso le ore 12:00 il responsabile di un’azienda, proprietaria di un Supermercato sito in Via Caduti di Via Fani riferiva di essere insospettito perché un dipendente da circa 4 giorni aveva un comportamento anomalo. 

 

 

FERMATO ALL’USCITA DEL SUPERMERCATO 

In particolare aveva notato che tale B.F., durante l’orario di lavoro lasciava fuori dal supermercato buste e cartoni vicino ai cassettoni dei rifiuti, poi quanto finiva di lavorare passava con la sua auto e caricava quanto lasciato prima, a bordo della sua autovettura. Sulla scorta di quanto riferito gli Agenti si posizionavano all’esterno del supermercato e fermavano il dipendente sospetto subito dopo che aveva caricato la merce sulla sua autovettura. I Poliziotti verificavano che a bordo dell’auto nel bagagliaio, vi erano occultate 12 scamorze fresche, tre confezioni di yogurt, una busta con sei burrate. (Agg.17/12 ore 19,38)

 

L’AMMISSIONE DI RESPONSABILITÀ DA PARTE DEL FERMATO

Il fermato ammetteva di essersi appropriato della merce e che presso il garage della sua abitazione vi era altra merce che aveva asportato nei giorni precedenti. Si trattava sempre di prodotti deperibili che una volta rinvenuti venivano restituiti al responsabile del Supermercato. L’arrestato dopo le formalità di rito veniva condotto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. (Agg.17/12 ore 19,43)

ULTIME NEWS