Pubblicato il

Al Miami arriva ''IlluMiniAmocI''

Al Miami arriva ''IlluMiniAmocI''

Il concorso rivolto agli abitanti del quartiere che vogliono installare addobbi luminosi sulle proprie abitazioni. L'obiettivo è generare interesse nella collettività verso lo spazio urbano condiviso e verso il concetto di ''vicinato''

LADISPOLI – Tutti possono abbellire la città in cui vivono a cominciare proprio dal quartiere dove si abita, mantenendo gli spazi puliti, decorosi, prendendosi cura dei beni comuni e perché no, illuminando tutta la zona, in un periodo come quello del Natale, con addobbi luminosi esterni alle proprie abitazioni che facciano risplendere le vie della città rendendola ancora più magica e bella. E’ questo il senso di ”IlluMiniAmocI” il concorso promosso dal comitato di quartiere Miami e rivolto a tutti gli abitanti della zona. Il concorso è articolato in un’unica fase dove i concorrenti dovranno esporre il tema del Natale attraverso l’allestimento luminoso esterno alle proprie abitazioni, visibile dalla strada. (agg. 18/12 ore 18.06) segue

IL CONCORSO. Obiettivo: individuare e rappresentare sia la personale visione del Natale, ma anche «quanto questa usanza america, ormai diffusa anche in Italia, possa dare una nuova immagine al quartiere, veicolando anche un messaggio di ricerca di maggiore qualità estetica del costruito. L’obietivo – si continua a leggere nel regolamento pubblicato sul sito del comitato – è anche quello di promuovere la qualità dell’edilizia e dell’arredo urbano, nel senso più ampio del termine». Partecipare all’iniziativa (gratuita) è semplice. Innanzitutto occorre essere residenti o comunque abitare in maniera temporanea nel quartiere Miami. Per segnalare la propria partecipazione andrà inviata una mail a [email protected] specificando le proprie generalità (nome, cognome, numero di telefono) e l’indirizzo in cui è ubicata l’abitazione. Tutto entro e non oltre la mezzanotte del 31 dicembre. (agg. 18/12 ore 18.30)

LA SELEZIONE DEL VINCITORE. Sarà poi l’associazione promotrice del concorso a istituire all’interno dei componenti del Consiglio Direttivo, una commissione che valuterà gli addobbi dei partecipanti. Le luminarie saranno valutate secondo canoni di creatività, estetica, originalità, rappresentatività, armoniosità della rappresentazione e di coerenza con il contesto circostante e secondo la personale sensibilità dei componenti della commissione che eleggeranno il vincitore della sfida entro il 10 gennaio prossimo. Il premio messo a disposizione da uno sponsor (una cena per due), costituirà un «riconoscimento del merito personale e titolo di incoraggiamento nell’interesse della collettività in quanto, il concorso è destinato a promuovere – si legge ancora sul regolamento – l’inclusione e la socializzazione oltre che la qualità dell’estetica del quartiere».(Agg. 18/12 ore 19)

ULTIME NEWS