Pubblicato il

Avvocati penalisti: prosegue l'astensione

Avvocati penalisti: prosegue l'astensione

CIVITAVECCHIA – Ancora due giornate di astensione dalle udienze, ieri e oggi, per gli avvocati penalisti, dopo lo stop dello scorso mese di novembre per protestare contro l’intenzione dell’esecutivo di approvare la riforma in materia di prescrizione che prevede l’interruzione del suo decorso subito dopo la statuizione di primo grado, senza fare alcuna distinzione tra pronunciamento assolutorio e quello di condanna. (agg. 18/12 ore 11.45) segue

PROGETTO ANTICOSTITUZIONALE”. “Tale progetto di riforma è anticostituzionale – ha sottolineato il presidente della Camera Penale “Attilio Bandiera” di Civitavecchia, Andrea Mirolli – essendo in contrasto con il precetto di cui all’art. 27, articolo 111 della Costituzione, che statuisce il principio della ragionevole durata del processo – principio che sarebbe certamente violato con l’approvazione della predetta modifica dell’istituto della prescrizione. È per tale motivo che a sostegno delle ragioni di protesta degli avvocati si è schierato tutto il mondo dell’Accademia, contrario a che si possano modificare principi così importanti per le garanzie ed i diritti di tutti (sia imputati che vittime di reati) a colpi di click sui social”. (Agg. 18/12 ore 12.30)

LE INIZIATIVE. “Nei prossimi giorni, come comunicato dal Presidente dell’Unione, l’avvocato Caiazza, nell’ambito della manifestazione di Bari, cui la Camera Penale di Civitavecchia ha partecipato, verrà rivolto un appello al Presidente della Repubblica, sottoscritto anche da oltre 70 professori di diritto penale e procedura penale delle Università più importanti d’Italia, in cui si chiede che la Massima Istituzione del Paese – ha concluso l’avvocato Miroli – faccia quanto in Suo potere per tentare di far comprendere al Governo la necessità di ripensare al suo intendimento”.(agg. 18/12 ore 13)

ULTIME NEWS