Pubblicato il

Torino, sospesa dal Questore per 30 giorni la licenza di un bar a Barriera Milano

TORINO – Nella mattinata di lunedì, è stato notificato al titolare del bar NDIA MOMO sito in corso Vercelli, da personale del Commissariato Barriera Milano, il provvedimento di sospensione della licenza di Pubblica Sicurezza per 30 giorni emesso dal Questore di Torino Francesco Messina. La scorsa settimana, personale del Commissariato Barriera Milano, nel corso di un controllo all’interno del locale, aveva arrestato, per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico Ufficiale, un cittadino senegalese, in passato già tratto in arresto per reati specifici. 

 

RECUPERATI 12 FRAMMENTI DI CRACK

Lo straniero alla vista degli agenti era fuggito in bagno dove aveva tentato di disfarsi dello stupefacente in suo possesso gettandolo nella tazza del sanitario. In questo frangente, per portare a termine la sua condotta, aveva opposto resistenza agli agenti che cercavano di impedirgli di disperdere lo stupefacente. Nella circostanza, i poliziotti riuscivano a recuperare 12 frammenti di crack. (Agg.19/12 ore 20,56)

LOCALE COLPITO DALLO STESSO PROVVEDIMENTO ALCUNI MESI FA

Dato che il bar è interessato dalla costante presenza di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti e che più volte è stato segnalato dai residenti per il comportamento molesto degli avventori, soprattutto nelle ore serali e notturne, il Questore ha disposto la chiusura del locale per 15 giorni ritenendo che il predetto locale presenti caratteristiche di pericolosità sociale, arrechi turbamento al normale svolgimento della vita collettiva e contribuisca all’incremento dei fenomeni delinquenziali della zona. Si segnala che lo stesso bar era già stato destinatario di analogo provvedimento lo scorso ottobre, in quell’occasione la sospensione ebbe la durata di 15 giorni. (Agg.19/12 ore 21,00)

ULTIME NEWS