Pubblicato il

Estorsione e minacce aggravate: Cosentino a processo

Estorsione e minacce aggravate: Cosentino a processo

CIVITAVECCHIA – Prenderà il via il 3 marzo prossimo il processo a carico di Cosimo Cosentino. 
L’uomo, difeso dall’avvocato Luigi Castaldi, dovrà difendersi dalle accuse di estorsione e minacce aggravate. (agg. 20/12 ore 9.09) segue

I FATTI. Ieri infatti si è svolta l’udienza preliminare in Tribunale, con il giudice Francesco Filocamo che, una volta ascoltate le discussioni del pubblico ministero Allegra Migliorini e degli avvocati, ha deciso di rinviare a giudizio il 58enne, finito nella rete di carabinieri e polizia nell’ambito di un’inchiesta esplosa a luglio scorso e che aveva portato all’arresto di Cosentino e del genero. 
Per quest’ultimo però poi la stessa Procura aveva stralciato la posizione dal processo, chiedendone l’archiviazione. 
Ieri invece è arrivato il rinvio a giudizio per Cosentino. 
L’uomo, secondo l’accusa, avrebbe estorto un noto locale cittadino ai proprietari che, in difficoltà, avevano inizialmente ricevuto il suo aiuto. 
Il 58enne però si era sempre difeso sostenendo la regolarità dell’acquisto delle quote dello stesso locale. (agg. 20/12 ore 9.45)

DIBATTIMENTO A MARZO. Una questione, questa, che potrà quindi essere discussa nel corso del dibattimento che prenderà il via a marzo. 
Già nel corso della precedente udienza era stata formalizzata la richiesta di costituzione di parte civile del titolare dell’attività, presunta vittima di estorsione, assistito dall’avvocato Lorenzo  Mereu. (agg. 20/12 ore 10.20)

ULTIME NEWS