Pubblicato il

Trasversale, in attesa della sentenza del Tar incontro in Prefettura

Trasversale, in attesa della sentenza del Tar incontro in Prefettura

TRASVERSALE ORTE - CIVITAVECCHIA. Oggi udienza presso il Tar del Lazio. La sentenza attesa per i prossimi giorni  ''Replicheremo direttamente alle tante inesattezze che hanno contribuito alla grave disinformazione sul tema'' 

TARQUINIA – Ancora qualche giorno di attesa per avere notizie sulla trasversale Orte – Civitavecchia. Come previsto si è riunita stamattina alla prima sezione del Tar del Lazio, l’udienza per il ricorso contro il provvedimento della Presidenza del Consiglio sulla compatibilità ambientale al tracciato verde per il completamento della SS 675 Orte –  Civitavecchia che dovrebbe attraversare  la valle incontaminata del fiume Mignone.
Gli avvocati dei firmatari del ricorso, Noemi Tsuno e Giancarlo Viglione, hanno ribadito le ragioni dei ricorrenti che coincidono con quelle del Ministero dell’Ambiente, che per ben due volte ha bocciato la compatibilità ambientale del progetto Anas. Relatore è stato il magistrato Ivo Correale. 
La sentenza del rito abbreviato è ora attesa per la prossima settimana.
Intanto domani gli esponenti delle associazioni ambientaliste e dei comitati del territorio saranno presenti, su invito dell’onorevole Gabriele Lorenzoni del Movimento 5 Stelle, come unici rappresentanti del territorio di Tarquinia, all’incontro sul tema  promosso presso la Prefettura di Viterbo dalle Commissioni riunite VIII e IX della Camera dei Deputati.
«Per la prima volta quindi – affermano Italia Nostra, il Comitato per il diritto alla mobilità di Tarquinia e il Comitato per la difesa della Valle del Mignone –  al di fuori della massiccia propaganda politica che ha sponsorizzato con molte imprecisioni ed approssimazioni la necessità di attraversare con il tracciato verde la Valle del Mignone, sarà possibile replicare direttamente alle tante inesattezze che hanno contribuito alla grave disinformazione su questo tema».

 

ULTIME NEWS