Pubblicato il

Arriva al Pronto Soccorso e va in escandescenza: denunciato dalla Polizia

RAVENNA – La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà R.P., 43enne cittadino italiano, per il reato di interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità. Una Volante della Questura, su richiesta di personale sanitario, è intervenuta presso il Pronto Soccorso cittadino.

 

GLI AGENTI IDENTIFICANO UN 43ENNE ITALIANO

Al loro arrivo i poliziotti hanno identificato un uomo, R.P., cittadino italiano di 43 anni risultato gravato da precedenti penali e di polizia, che secondo quanto dichiarato dal personale sanitario avrebbe con il proprio atteggiamento costretto il personale infermieristico ad interrompere le proprie attività. (Agg.4/01 ore 19,16)

ACCUSATO DI INTERRUZIONE DI UFFICIO PUBBLICO 

Secondo le dichiarazioni, l’uomo dopo essere giunto al P.S. a bordo di una ambulanza, avrebbe iniziato ad urlare pretendendo di essere visitato immediatamente e proferendo insulti nei confronti degli infermieri presenti, i quali hanno dovuto interrompere le proprie mansioni per cercare di calmare il 43enne. Pertanto, R.P. è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità. (Agg.4/01 ore 19,21)

ULTIME NEWS