Pubblicato il

La befana per la Protezione civile cittadina arriva da Napoli

L’associazione partenopea Centro Lima ha donato un fuoristrada, materiali e attrezzature ai volontari

L’associazione partenopea Centro Lima ha donato un fuoristrada, materiali e attrezzature ai volontari

CIVITAVECCHIA – La befana per il gruppo comunale della Protezione civile di Civitavecchia arriva da Napoli. 

L’associazione onlus Centro Lima ha donato ai volontari un nuovo fuoristrada, materiali e attrezzature che andranno a potenziare la colonna mobile locale.

Una squadra della Protezione civile cittadina si è recata a Napoli per incontrare i fondatori dell’associazione – nata nel 1994 anche grazie al coordinatore dell’unità di crisi cittadina Valentino Arillo – e il presidente Cristian Ferrandi.

«È stato bello rincontrare alcuni degli amici Gaetano Reder, Pasquale Politelli, Mariano Grande e Massimo Solimena con cui  oltre 25 anni fa aprimmo una delle prime associazioni di Protezione civile nella città partenopea – spiega Arillo – è stato anche un grande gesto da parte del consiglio del direttivo dell’associazione voler donare questo mezzo e attrezzature che per noi sono di fondamentale importanza che andranno come già detto la colonna mobile locale, torri faro, carrelli appendice, motopompe di grandi capacità, gruppo elettrogeno carrellato ed altro».

«Abbiamo donato con il cuore queste attrezzature – dice Ferrandi – perché conoscendo Arillo e l’operatività del gruppo che coordina, di cui abbiamo conosciuto alcuni volontari,  sappiamo che andranno a svolgere un servizio operativo in caso di calamità».

La giunta comunale civitavecchiese ha già disposto gli atti per la donazione, e proprio il sindaco Cozzolino ha invitato il presidente del Centro Lima a venire a Civitavecchia per una visita al Centro polifunzionale della Protezione civile intitolato e inaugurato proprio dal fondatore della Protezione civile italiana  Giuseppe Zamberletti.

ULTIME NEWS