Pubblicato il

Maxi emendamento, bene la proroga delle concessioni demaniali

Maxi emendamento, bene la proroga delle concessioni demaniali

Grande soddisfazione del presidente di Federbalneari Marco Maurelli

SANTA MARINELLA – Grande soddisfazione da parte dei titolari delle attività balneari cittadine, per il maxi emendamento approvato dal governo sulla durata delle concessioni demaniali prorogate fino al 2034. “Il Natale è arrivato in anticipo per i nostri concessionari – afferma Marco Maurelli, presidente di Federbalneari Italia – è stata confermata la risposta da parte del Governo di affermare e rafforzare il principio di tutela della tipicità ed unicità in Europa di un settore quale quello turistico, costiero, ricreativo e ricettivo, che aveva più volte richiesto tutela ai vari governi che si sono susseguiti in questi anni. Non si poteva sperare di più con un provvedimento molto diretto che ha puntato a riaffermare e ad evidenziare al meglio i principi di una norma che appariva decisamente inadeguata, ormai in scadenza ed in contrasto con la sentenza della Corte di Giustizia europea del 2016, la quale confermava la perdita di significato per la proroga al 2020 poiché in contrasto con l’ordinamento europeo e dunque con i dettami della direttiva Bolkstein. Si era capito già al tavolo tecnico di Rimini che la soluzione fosse ormai nell’aria in materia concessioni demaniali, puntando ad avviare un tavolo permanente sul riposizionamento e rating dei beni demaniali mediante l’istituzione di una commissione di valorizzazione alla quale dovranno prendere parte anche le rappresentanze di categoria. Va decisamente apprezzato anche il ruolo dell’opposizione che sin da subito ha sostenuto il provvedimento del Governo, segnale che quando la politica vuole sa capire le esigenze e le difficoltà di un settore economico e strategico quale quello delle nostre coste e della vacanza del mare”. “Tutto questo ci è di conforto – conclude Maurelli – ed assicura un futuro certo ed una importante lavoro di armonizzazione turistica, anche alle oltre 85 imprese turistiche costiere del litorale nord, che ho il piacere di rappresentare ed operanti sul demanio marittimo dei comuni del Lazio sul litorale nord, a partire da Ladispoli, a Santa Marinella, Civitavecchia, Tarquinia e Montalto di Castro organizzate in modelli di rete di imprese”.

ULTIME NEWS