Pubblicato il

Calo delle temperature: Prociv sempre al lavoro

Calo delle temperature: Prociv sempre al lavoro

Amministrazione e volontari impegnati h 24

ALLUMIERE – Ad Allumiere per l’allerta meteo l’amministrazione comunale lavora h24 in sinergia con la Prociv per evitare disagi e problemi. «La nottata, nonostante le previsioni – spiega il coordinatore della Prociv Allumiere, Alfonso Superchi – è  passata senza problemi. In previsione della formazione del ghiaccio venerdì sera abbiamo lasciato dei sacchetti di sale nei posti inaccessibilo ai mezzi spargisale, come ad esempio sulle scalinate dove i mezzi non riescono ad arrivare sia all’interno di Allumiere che a La Bianca. Abbiamo fatto 2 turni con 2 squadre fino alle 3 di notte. Siamo tutti in allerta e a disposizione h24 nel caso in cui si dovesse passare di nuovo a spargere il sale. Tutto avviene In stretta collaborazione con il sindaco». Prociv e amministrazione comunale raccomandano di usare il sale con moderazione: «non serve svuotare un sacchetto per pulire il vialetto di casa, ne basta una manciata». Nella mattinata di venerdì il sindaco Pasquini con l’assessore Artebani, gli uomini dell’ufficio tecnico e l’idraulico e il coordinatore Prociv si sono recati nel plesso scolastico del faggeto hanno controllato il funzionamento dei termoconvettori e acceso la caldaia in modo tale che fino a lunedi potrà riscaldare le classi e far trovare un ambiente caldo agli studenti e a chi lavora nella scuola. Ieri invece hanno lavorato nel piccolo plesso di La Bianca: qui è stato sistemato il palo della luce, è stata tagliata la pianta pericolante, è stato sistemato il giardino, sono stati controllati i termoconvettori ed è stata accesa la caldaia. Pasquini ha poi provveduto a far controllare e la manutenzione con gli autisti Ceraglia e Zannoni agli Scuolabus. Il sindaco Pasquini, poi, ha convocato per lunedì nel suo ufficio in Comune un tavolo tecnico con la Prociv, i carabinieri, le guardie forestali, la Croce Rossa, l’Università Agraria e le guardie provinciali per mettere a punto tutti i dettagli del piano per le emergenze.

ULTIME NEWS