Pubblicato il

Contibuti per i Comuni: a S. Marinella la cifra più alta

Contibuti per i Comuni: a S. Marinella la cifra più alta

Roberta Felici (Lega) illustra le opportunità del decreto Salvini

SANTA MARINELLA – Grazie ad un decreto del Ministero dell’Interno, alcuni Comuni italiani in difficoltà finanziarie potranno ottenere contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, nel limite complessivo di 400 milioni di euro, divisi a seconda del numero di abitanti in importi dai 40mila ai 100mila euro. «La nostra città – dice Roberta Felici responsabile locale della Lega – rientra nella cifra massima erogabile ed è nella lista stilata dei Comuni beneficiari della provincia. I contributi assegnati con il presente decreto sono erogati secondo le modalità previste dalla suddetta legge, nella misura del 50 per cento previa verifica dell’avvenuto inizio dell’esecuzione dei lavori attraverso il sistema di monitoraggio. Il restante 50 per cento, previa trasmissione, al Ministero dell’Interno, del certificato di collaudo, ovvero del certificato di regolare esecuzione rilasciato dal direttore dei lavori. Ai sensi della stessa legge, le opere devono essere classificate come contributo per investimenti della legge di bilancio 2019». Un altro comma stabilisce che i Comuni rendano nota la fonte di finanziamento, l’importo assegnato e la finalizzazione del contributo assegnato nel proprio sito internet. Il sindaco deve fornire tali informazioni al consiglio comunale nella prima seduta utile e quindi il Comune beneficiario è tenuto a iniziare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro il 15 maggio perché, in caso di mancato rispetto dei termini, l’assegnazione sarà revocata in tutto o in parte». «Come Lega Santa Marinella – conclude la Felici – invitiamo l’amministrazione comunale a procedere alle operazioni necessarie all’ottenimento del contributo. Si tratta di una cifra importante di cui la città ha estremo bisogno. Confidiamo quindi che l’iter burocratico abbia inizio nel modo più celere possibile».

ULTIME NEWS